Gare

Coppa Italia: la prima al Passo del Tonale

La Coppa Italia 2018/19 è partita al Passo del Tonale con 185 iscritti. Il Fior di Roccia ha ottimamente organizzato due giganti intitolati alla memoria di L. Mauri e F. Alzati. Due tracciati, entrambi messi in campo da Ivo Panizza, il primo più veloce ed il secondo che “Girava di più”. Il sole, cielo azzurro e niente vento, mascheravano i -16, misurati alle ore 11, alla partenza della gara. Al via della Coppa i Master più rappresentativi d’Italia, dalla Valle d’Aosta al Friuli, dall’Alto Adige alla Campania.

Alessandra Pietroni, oro e Pola Perticaroli, argento

Splendido inizio di stagione per la toscana Alessandra Pietroni dello sci club Marzocco, che nella prima delle due gare è la prima delle 20 master iscritte e, come tempo, subito dopo le tre del gruppo giovani e senior. Sul podio dell’assoluta anche Roberta Barbieri e Elena Zatti. Nella seconda, quella che girava di più, Elena ribalta l’assoluta e realizza il miglior tempo master, seconda sempre Roberta e, questa volta, terza Alessandra.

Roberta Barbieri

L’assoluto femminile è sempre stato della giovane Claudia Scalise dello sci club Caffè Aiello. Prime di categoria in entrambe le gare sono state: Margherita Sabadin, Paola Capuano, Alessandra Pietroni, Manuela Balli, Elena Zatti e Giulia Zamboni. Gruppo C, netta superiorità di Corrado Canonico, il valdostano dello sci club Master Team Pila, realizza il miglior tempo in entrambe le gare.

Guenther Stockner

Con il secondo tempo, Giuseppe Tagliabue nella prima e Claudio Maltinti, nella seconda. Hanno vinto la rispettiva categoria in entrambe le gare: Celestino Palaoro, Natale Bavo, Roberto Fumasoni, e, naturalmente, Corrado Canonico.

Paolo Lorati

Gruppo B, anche qui un solo dominatore, è Paolo Lorati, dello sci club Ponte di Legno, miglior tempo in entrambe le gare, dritte o giranti, è sempre Paolo il più veloce. Ottimo anche Alberto Menotti, sci club Albavilla, due secondi assoluti a meno di un secondo da Paolo. Terzo tempo per Massimo Treccani, OS Noi, nella prima e, Marco De Toma, Enjoyski Team, nella seconda. In questo Gruppo i vincitori di categoria, oltre Paolo, sono stati: Massimo Treccani, Andrea Scagnol, Rossano Zanetti e Marco De Toma. Vincitore del Gruppo A e, naturalmente, assoluto della giornata, Guenther Stockner, A.S.V. Feldthurns, l’altoatesino precede, in entrambe le gare, Giorgio Martino, Cristal Team e Gian Mauro Piantoni, Orezzo Valseriana. Vincitore di categoria, in entrambe le gare, oltre Guenther e Giorgio, è stato Alessio Marietta Aleina, Ski Group Banca Lombarda. Nella seguente tabella tutti i podi della giornata, conclusa con uno splendido rinfresco offerto dallo sci club Fior di Roccia ed una ricchissima premiazione, con medaglie, oro, argento e bronzo, per tutte le categorie e talmente tanti premi a sorteggio che, praticamente, tutti i presenti ne hanno ricevuto uno.

Tags

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment