Gare

Coppa Italia Master, Champoluc ha aperto le qualifiche valdostane

Coppa Italia Master, Champoluc ha aperto le qualifiche valdostane
Con un gigante ed uno slalom è iniziata a Champoluc la Coppa Italia Master in Valle D’Aosta. Anticipata, sabato 15 gennaio da due giganti regionali, come domenica 16 organizzati dallo sci club Val D’Ayas con l’ottimo Claudio Fisanotti, come Delegato Tecnico.

Anche in Valle d’Aosta si verifica il calo degli iscritti ma, forse, incide meno che in altre realtà. Le gare hanno preso il via alle 10,00 sulla pista Ostafa 2, prima il gigante e poi lo slalom, questi i risultati, partiamo dal gigante, dove, in campo femminile, Roberta Persico, Sci Club Pila si permette di sopravanzare due giovani dello sci club Chamois, seconda master Clementina Jacquemod.

Dopo Nicolò Zani, giovane dello sci club Chamois, come tempo assoluto, abbiamo il primo master, Jean Paul Voyat, ski club Pila che precede il compagno di club Stefano Roma e Paolo Lorati dello sci club Pontedilegno, questi sono anche i primi tre del Gruppo B.

Nel C vittoria di Enrico Voyat, Master Team Pila, davanti al bravo Guido Lami Club De Ski ed al lombardo Enrico Rossi del San Domenico.

Al termine, tolte le porte del gigante e messo in campo lo slalom con comoda ricognizione, parte la gara che ha preso il via alle 11,30 con un colpo di scena, la favorita Roberta Persico salta la porta N°6, con conseguente squalifica, cosa che costringerà Roberta a qualificarsi in SG, visto che per la coppa non bastano i giganti.

Stefano Roma, Ski Club Pila, fa l’assoluto master, preceduto solamente da due giovani, Kevin Cugnoo del Val D’Ayas e Nicolò Zani del Chamois (quasi 40 anni di differenza).

Il secondo tempo master è di Enrico Rossi, Sci Club San Domenico e Gruppo C, ritorniamo nel B per il terzo, con Roberto Pirotta del Val D’Ayas.

I primi di Categoria sono nella tabella a seguire, qui chiudo con i primi di Gruppo, iniziando dalle donne del D, dove abbiamo 3 giovani dello Sci Club Chamois ai primi tre posti, Virginia Torta, Laura Ferri e Marta Cravero che precedono Lucia Magenta del Master Team Pila, prima master e Chiara Zuccalà seconda.

Gruppo C, già detto di Enrico Rossi il secondo tempo è di Enrico Voyat ed il terzo di Guido Lami.

E già detto anche di Stefano Roma, ski club Pila, autore dell’assoluto master, abbiamo Roberto Pirotta dello Sci Club Val D’Ayas, secondo e il gradito ritorno ai vertici di Gianluca Ronchetti, Ski Club Pila, in passato tra i migliori master italiani, bentornato!!

L’unico Master del Gruppo A, dal nome lunghissimo è, Nicolò Du Chene De Vere dello sci club locale. Si chiude così la prima tappa di Coppa Italia Master, qualifica per gli atleti della Valle d’Aosta.

Il prossimo appuntamento sarà a Torgnon per la sentitissima tappa dedicata al superg.

Coppa Italia master Champoluc

About the author

Enrico Ravaschio

Genovese doc, classe ’52. E’ responsabile della Commissione Master Fisi, presieduta da Carmelo Ghilardi. Prima ancora è un atleta (con ottimi risultati) degli Over 30 e per la Federazione si occupa principalmente di redigere i calendari e assecondare gli uffici tecnici per la stesura dei regolamenti e dei punti gara. Ovviamente su Sciare è titolare della rubrica “Circo Master” da diversi inverni.