Gare

Coppa Italia Master: Pila, prima giornata

Prima di riferire dei risultati agonistici un dovuto ringraziamento a: Maurizio Iccardi, presidente dello sci club organizzatore. In primis per aver organizzato con pochissimo preavviso e, poi, per averlo fatto in modo “eccellente”. Sono stati due bellissimi superg, la neve di Pila è quanto di meglio si possa avere e la stazione è attrezzata per tutti i desideri. Il tracciato di Didier Bionaz è stato molto stimolante, ha portato tutti gli atleti ad alte velocità, in sicurezza, trasmettendo loro piacere e soddisfazione; quanto di meglio si possa avere da un superg. Risultati di Gruppo, iniziando dai più veloci, cioè con un Paolo Lorati stratosferico, inizia con più di 2 secondi su tutti, nella prima gara e poi si conferma nella seconda con un secondo esatto. Paolo ha vinto la Coppa Italia lo scorso anno e, dalla partenza, pone una forte candidatura anche per questo.

Enrico Voyat, Master ski team Pila, sempre primo di Gruppo

Se il forte atleta del Pontedilegno ha vinto entrambe le gare non così i podi, c’è stata alternanza; nella prima gara il secondo è stato: Marco De Toma, Enjoyski Team, bella e convincente la sua prestazione, purtroppo scende al 5° nella seconda. Regolarmente al vertice: Franco Pittino, Cimenti Sci, terzo in gara 1 e 4° in gara 2, anche per lui evidente stato di forma con belle prestazioni. Piero Formenti, dello sci club Albavilla, parte con il 4° tempo, poi si scatena nella seconda gara, ponendosi dietro a Paolo Lorati, sopravanzando gli altri di quasi un secondo. Troppi impegni impediscono gli allenamenti ma la classe tiene a galla così: Alfredo Gualla, Master Team Pila, fa un 5° ed un 6° assoluti, bravo lo stesso, gli allenamenti li farà in gara. Un altro atleta dell’Albavilla è Alberto Menotti, che nella prima ci prende le misure e chiude al 6° posto e, nella seconda, scatena i cavalli e realizza un bellissimo terzo assoluto, bravissimo. Sei nomi, sei campioni per i primi 5 posti di questi belli superg. Come sempre i vincitori di categoria nella tabella a seguire. Seguendo i tempi arriviamo al Gruppo B dove, il padrone di casa: Enrico Voyat, Master Team Pila, non concede nulla agli avversari vincendo entrambe le gare. Così come: Corrado Canonico, Master Team Pila, che realizza sempre il secondo tempo.

Alessandra Pietroni, Marzocco Firenze, sul podio di categoria e assoluta, assieme a Silvia Carraro, sci club 18. A sinistra il Presidente del: Master ski team Pil: Maurizio Iccardi

Classifica uguale anche per il terzo gradino dove il senese: Franco Maggiorelli, sci club Siena, sale in entrambe le prove con tempi a pochi centesimi da Corrado, per lui un “bravo” anche per aver superato gli infortuni che l’avevano perseguitato. Precede, in gara 1, un lombardo: Valerio Locatelli, Enjoyski Team, sempre agguerrito e sciatore di buon livello e, in gara 2, il corregionale: Paolo Baroni, Prato Play 2014, non al massimo della forma mentale e, alla brava Donatella, i più cari auguri di pronta guarigione da tutto il mondo dello sci master. Il trentino: Luciano Piona, Sporting club Madonna, si pone al quinto posto in gara 1, scende all’8° nella seconda, lasciando il posto a: Enrico Rossi, San Domenico, anche lui in lotta per la coppa che prevedo sarà molto combattuta. Le ho tenute per ultime ma meritano tanta attenzione perché, quest’anno, le nostre atlete, stanno mostrando un agonismo super, si è alzato il livello e le gare sono molto più combattute, oggi in superg ne mancavano alcune fra le protagoniste ma c’era: Alessandra Pietroni, Marzocco Firenze, la “toscanina”, come l’ho definita nei passati resoconti, scoprendo poi le sue molte residenze, ha vinto in maniera pesante davanti ad una super quale: Silvia Vagnone, più conosciuta come “Giacosa”, rientrata alle gare per questo appuntamento che realizza il secondo tempo in entrambe le prove.

Tanta Valle d’Aosta con un poco di Toscana, sul podio: Enrico Voyat, seduto il presidente Icio Iccardi ed alla sua sinistra: Luciano Manfrica, tutti del: Master ski team Pila e, a dx, Franco Maggiorelli, sci club Siena, un bell’abbraccio interregionale

Terzo tempo, in gara 1 per: Benedetta Vittori Venenti, sci club 18, la bolognese di Cortina, parte sicura e fa un’ottima prova, lascerà il podio alla compagna di club: Silvia Carraro, in gara 2. Meritevole di citazione: Alessandra Andreini, Ski Team Firenze, è sempre agguerrite ed a suo agio nelle prove veloci, brava “Danda”. Gare di un venerdì molto lavorativo, perciò pochi del Gruppo A, ma citazione per: Matteo Sangiorgio, Sci Club Albavilla, primo con un ottimo tempo

Tags