Gare

Da Levi, Marta Rossetti dopo la sciata in pista

Dall’Azzurra Marta Rossetti arrivano i primi commenti dalla Black Levi dove si è appena conclusa la sciata in pista. Ricordiamo che domani e domenica sono previsti due slalom di Coppa del Mondo.

La sciata in pista è andata bene. I dossi sono molto meno accentuati rispetto allo scorso anno, soprattutto sul muro non ce ne sono proprio“.

“La neve mi è sembrata molto aggressiva” –  dice l’atleta bresciana –  ma questo è abbastanza normale quando la pista è ricca di neve artificiale.

Marta partirà con un pettorale più basso per il fatto che le atlete svedesi non sono state ammesse alla gara. Il loro tecnico Christian Toma è risultato positivo al tampone e anche se le ragazze sono risultate negative (dopo tre tamponi) sono state messe in quarantena.
Inoltre dovrei partire abbastanza avanti – conferma Marta – in quanto , causa COVID, come sapete ci sono alcune defezioni. Sono fiduciosa e ora … è arrivato anche il mio momento.

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.