Gare

Degasperi si scalda al “Tomassini”

In attesa dei Campionati Europei Under 21 del 21 luglio, gli Azzurri si sono “scaldati”  nelle acque nel lago della ASD SN Cusio per disputare la 22^ edizione del Trofeo Tomassini.

Nella categoria Open della specialità Slalom il podio ci mostra in prima posizione la tecnica perfetta sostenuta dalla sicurezza fisica e mentale del due volte campione del mondo, medaglia di bronzo ai Moomba Master 2016: Thomas Degasperi (3/58/10,25); medaglia d’argento all’energia positiva del campione europeo under 21 in carica: Brando Caruso (2/58/10,25, record personale), infine terza piazza alla passione assoluta del ventottenne di Villongo (BG) Matteo Luzzeri (4,50/58/10,75).

Queste doti hanno formato un podio di Slalom di altissimo livello, con tre atleti che probabilmente vedremo incontrarsi nuovamente il prossimo fine settimana 8-10 luglio nella prestigiosa Pro Am S. Gervasio Bresciano, gara di solo slalom aperta a professionisti e amatori.

Uno sguardo alle classifiche delle categorie giovanili che hanno gareggiato al Trofeo Tomassini, ci mostra gli atleti under 12, under 14 e under 17 in crescita esponenziale. Gara dopo gara la maggioranza di loro migliora i record personali, gara dopo gara ci si avvicina con forte senso di responsabilità all’evento europeo della stagione italiana: i Campionati di Europa e Africa Under 14 e Under 17, che riuniranno il meglio dello sci nautico giovanile a Recetto dal 10 al 14 agosto.

Ricky Casilli, tecnico dei Giovani pone l’accento sulla specialità Salto: “Praticamente tutti i giovani hanno battuto se stessi in Salto, imponendo nuovi record personali a partire da Ginevra Buonopane che ha raggiunto 39,9 metri, nella stessa categoria sono migliorati Greta Tagliati, 36,1, Bryan Bisetti, 43,6 m, e Edoardo Marenzi, 42,9 m. Hanno ritoccato il personal best anche le under 14 Penelope Rebecchini, 26,7 metri e Arianna Sacco, 15,00m e l’under 12 Cosimo Giacomini con 15,9 metri. Un successo se pensiamo che negli ultimi anni avevamo assistito alla recessione di questa specialità, che oggi sembra rinascere.

Per le classifiche complete del trofeo Tomassini, CLICCA QUI

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment