Gare

DH Beaver Creek, troppa neve, salta la 2a prova

Come avevamo preannunciato ieri, la seconda prova cronometrata della discesa di Beaver Creek è saltata. Era previsto l’arrivo di un’abbondante nevicata nella notte e così si è verificato. Invece di dannarsi l’anima per far disputare un training comunque approssimativo e forse anche uin po’ rischioso, la Fis ha deciso di chiudere la pista e lavorarla per bene in vista della gara di domani. Ricordiamo che nell’unica prova effettuata, dispiutata ieri, il miglior tempo è stato dell’austriaco Otmar Striedinger di 4 decimi  più veloce del connazionale Vincent Kriechmayr, poi Svindal a +0,47 e Theaux a +0,63.
Migliore degli Azzurri, Matteo Marsaglia xche pur partendo con il 66 è riuscito a disegnare linee perfette tra il 2* e il 3° rilevamento ottenendo il 13esimo posto a 1″10 da Otmar. Molto più guardinghi gli altri. Peter Fill 18esimo ma ancora alla ricerca della forma migliore, Dominik Paris, 31esimo appena davanti a Innerhofer che però stava testando un paio di sci nuovi.
Alle 18:00 arriverà la decisione della giuria riguardo al nuovo programma di domani