Gare

DH Garmisch, Romane Miradoli la più veloce nella seconda prova. Brignone indisposta

DH Garmisch, Romane Miradoli la più veloce nella seconda prova. Brignone indisposta
È la francese Romane Miradoli la più veloce nella seconda prova della discesa di Garmisch. La francese, che non ha mai ottenuto risultati di rilievo qui in discesa, ha chiuso col tempo di 1’15″44, quindi un tempo molto più basso di ieri, perché la partenza è stata abbassata a causa del vento forte. A 21 centesimi l’austriaca Mirjam Puchner mentre Corinne Suter, la migliore ieri sul percorso competo, dimostra ancora una volta di gradire la pista, considerando il suo terzo tempo a +0,39.  a quasi un secondo e mezzo

Molto lontane le Azzure. La migliore è risultata Nadia Delago, 19esima. poi 26esima Elena Curtoni con +2″15, 28esima Nicol Delago e 31esima Francesca Marsaglia con +2″64. In pista anche karoline Pichler (36°) + 3″00 e Roberta Melesi +3″14.

Non si è presentata al via Federica Brignone che già ieri si sentiva un po’ debilitata da problemi di stomaco. Questa mattina si è sentita meglio ma considerando anche la giornata perturbata ha preferito riposarsi per sentirsi più in forze domani, nel giorno della gara che è prevista alle 11:30.

LA CLASSIFICA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment