Gare

DH Garmisch: Sofia Goggia ha il 20

Ci si chiede spesso quanto possano valere i risultati delle prove cronometrate rispetto alla gara vera e propria. Ebbene, una contro-prova, la si potrà avere domani con la discesa di Garmisch: tutti gli occhi saranno puntati sull’austriaca Ramona Siebenhofer che ha dominato le due discese di allenamento. Noi naturalmente ci stringeremo attorno alla nostra punta di diamante, Sofia Goggia, che ha dimostrato di gradire non poco la pista Kandahar 1, 2.700 metri di lunghezza, con la parte iniziale di scorrevolezza e quella centrale molto più tecnica. E’ qui che Sofia deve riuscire a trovare la linea ideale essendo uscita sia ieri che oggi. E’ sembrata un pochino in ombra la dominatrice della stagione, la slovena Ilka Stuhec, ma non si può sapere, se non domani, se la sorpresa dell’anno si è nascosta o semplicemente ha affrontato il training per quello che è. Ha sciato bene anche Lindsey Vonn e siamo pronti a scommettere che domani ci farà divertire, assieme alle solite progatoniste della velocità, a cominciare da Lara Gut e da Tina Weirather. Grande curiosità per la ragazzina austriaca Christine Scheyer (Nr. 8). esplosa ad Altenmark e ora chiamata a un risultato di conferma

Otto in totale le Azzurre che prenderanno il via domattina alle 10:15. prima di Sofia, ci sarà appunto Elena Curtoni col 4, Johanna Schnarf col 13, Elena Fanchini (terza nella prima prova) col 18, Francesca Marsaglia appena dopo Sofia col 21, Verena Stuffer col 23, Nicol Delago col 27 e Federica Brignone col 31

 

 

START LIST (More details here »)

1 1 REBENSBURG Viktoria Stoeckli
2 2 COOK Stacey Stoeckli
3 3 KLING Kajsa Head
4 4 CURTONI Elena Head
5 5 WEIRATHER Tina Atomic
6 6 SCHMIDHOFER Nicole Fischer
7 7 STUHEC Ilka Stoeckli
8 8 SCHEYER Christine Head
9 9 GUT Lara Head
10 10 SIEBENHOFER Ramona Head
11 11 SUTER Corinne Head
12 12 PUCHNER Mirjam Atomic
13 13 SCHNARF Johanna Fischer
14 14 GOERGL Elisabeth Head
15 15 SUTER Fabienne Dynastar
16 16 VENIER Stephanie Atomic
17 17 VONN Lindsey Head
18 18 FANCHINI Elena Dynastar
19 19 ROSS Laurenne Voelkl
20 20 GOGGIA Sofia Atomic
21 21 MARSAGLIA Francesca Voelkl
22 22 NUFER Priska Dynastar
23 23 STUFFER Verena Fischer
24 24 HAEHLEN Joana Voelkl
25 25 JOHNSON Breezy Atomic
26 26 TIPPLER Tamara Voelkl
27 27 DELAGO Nicol Atomic
28 28 MOWINCKEL Ragnhild Head
29 29 MCKENNIS Alice Head
30 30 WILES Jacqueline Rossignol
31 31 BRIGNONE Federica Rossignol
32 32 AGER Christina Atomic
33 33 FLURY Jasmine Stoeckli
34 34 WEIDLE Kira Rossignol
35 35 PELLISSIER Marion Dynastar
36 36 MIRADOLI Romane Dynastar
37 37 WENIG Michaela Voelkl
38 38 MAIER Sabrina Voelkl
39 39 TVIBERG Maria Therese Head
40 40 PIOT Jennifer Rossignol
41 41 SMITH Leanne Rossignol
42 42 FERK Marusa Stoeckli
43 43 DORSCH Patrizia Stoeckli
44 44 FEIERABEND Denise Head
45 45 COLETTI Alexandra Head
46 46 LEDECKA Ester Atomic
47 47 PFISTER Meike Rossignol
48 48 PROKOPYEVA Aleksandra
49 49 BRODNIK Vanja
50 50 HIRTL-STANGGASSINGER Katrin Head
51 51 LIE Kajsa Vickhoff Rossignol
52 52 PAULATHOVA Katerina Rossignol
53 53 HAASER Ricarda Fischer
54 54 SIMARI BIRKNER Macarena Fischer

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment