Gare

DH Soldeu: Paris vola come Sofia e Nadia

Stavolta Dominik Paris non si nasconde. Alla vigilia dell’ultima gara di specialità di Coppa del mondo, l’azzurro fa segnare il miglior tempo nella seconda prova di discesa effettuata a Soldeu chiudendo in 1’25″79 e precedendo tutti i suoi rivali. Se lunedì l’altoatesino aveva preferito andar piano provando senza forzare una pista sulla quale non ha mai gareggiato e chiudendo di conseguenza con il quindicesimo tempo, a 24 ore di distanza è entrato in clima competizione testandosi a velocità decisamente più alte, come dimostrano i 117.38 km/h del secondo rilevamento che nessun altro è riuscito a raggiungere. Paris conferma così di attraversare uno splendido momento di forma in attesa della gara vera e propria di mercoledì 13 marzo (ore 10.30, diretta tv Raisport ed Eurosport).

Alle spalle di Paris nel secondo allenamento si sono piazzati lo svizzero Mauro Caviezel a 48 centesimi e il norvegese Adrian Smiseth Sejersted a 55. Quinto l’altro azzurro Christof Innerhofer con un ritardo di 77 centesimi: dopo il terzo posto di lunedì per lui un’altra buon a prova. Il leader di specialità Beat Feuz ha chiuso settimo con un distacco di 1″20 da Paris. Mercoledì l’elvetico dovrà conservare 80 punti di vantaggio proprio su Paris per conquistare la seconda coppa di discesa consecutiva.

Ordine d’arrivo seconda prova DH maschile Cdm Soldeu (And)
1. Dominik Paris ITA 1:25.79
2. Mauro Caviezel SUI +0.48
3. Adrian Smiseth Sejersted NOR +0.55
4. Vincent Kriechmayr AUT +0.64
5. Christof Innerhofer ITA +0.77
6. Kjetil Jansrud NOR +0.84
7. Beat Feuz SUI +1.20
8. Josef Ferstl GER +1.21
9. Matthias Mayer AUT +1.36
10. Steven Nyman USA +1.57

 

Nella seconda prova femminile, dopo il miglior tempo fatto segnare ieri da Sofia Goggia, oggi è stata l’austriaca Stephanie Venier a stabilire il best time, con 25/100 su Nadia Fanchini e 77 su Sofia. Bene anche Nicol Delago settima a + 1″06 , mentre Federica Brignone è stata più lenta di ieri e con uin ritardo di 1″47 si è piazzata 12esima. Corinne Schmidhofer che ha praticamente la Coppa di specialità in tasca, avendo 90 punti di vantaggio sulla compagna di squadra Ramona Siebenhofer, se l’è presa con grande calma, realizzando solo il 16esimo tempo a oltre due secondi. Ramona è invece uscita

Ordine d’arrivo seconda prova DH maschile Cdm Soldeu (And)
1. Stephanie Venier AUT 1:31.48
2. Nadia Fanchini ITA +0.25
3. Sofia Goggia ITA +0.77
4. Kira Weidle GER +0,79
5. Michaela Wenig GER +0.93
6. Ricarda Haaser AUT +1.00
7. Nicol Delago ITA +1.06
8. Corinne Suter SUI +1.14
9. Joana Haehlen SUI +1.20
10. Jasmine Flury SUI +1″21