Gare

Domani lo slalom a Kranjska, out anche Lara Della Mea

Domani lo slalom a Kranjska Gora, out anche Lara Della Mea.
Sarà Michelle Gisin ad aprire le danze domani, per il quinto slalom della stagione, prima di quello del prossimo 11 gennaio prevista a Schladming, in sostituzione di Flachau, chiusa per covid! A proposito, è stato appena annunciato dalla federazione la defezione di Lara Della Mea, ufficialmente a causa di una indisposizione.

Non si sa se anche la tarvisiana è risultata positiva al tampone, poiché una disposizione del Coni, impedisce alle federazioni di poterlo comunicare per non ledere la sfera personale. In effetti non è che sia così importante saperlo, considerando che sarebbe soltanto una di una lunga lista. Rimane il fato che purtroppo l’atleta più in forma della specialità non sarà presente al via.

Così le Azzurre saranno soltanto tre: Marta Rossetti, (12esima nel 2020) Anita Gulli e Sophie Mathiou. Il motivo per cui indosseranno pettorali un po’ più bassi del solito è proprio per la mancata partecipazione di diverse atlete. Marta 31, Sophie 41, Anita 46.

Tra le protagoniste, Mikaela Shiffrin chiuderà il primo lotto delle top 7, mentre Petra Vlhova a precederà col 6.

Mikaela Shiffrin vinse qui nel 2018, mentre nel 2020, gara vinta da Petra Vlhova, disertò la gara per il triste lutto patito una decina di giorni prima, quando perse il papà.

La gara prevede gli stessi orari di oggi: prima manche alle 09:30, seconda alle 12:30.

L’ORDINE DI PARTENZA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.