Bansko Bulgaria Alpine Ski World Cup Bansko Bulgaria 27/02/2021 Alex Hofer (ITA) Photo: Pier Marco Tacca/ Pentaphoto
Gare

Energiapura Cup Solda: Il primo “colpo” è di Alex Hofer

È partito programma di gare Fis dell’Energiapura Cup di Solda e il primo colpo è di Alex Hofer, indubbiamente il più esperto del gruppo.

Una vittoria netta quella del 27enne altoatesino delle Fiamme Gialle, costruita con una prima manche di spessore, capace di fare la differenza. 82 i centesimi di ritardo di Matteo Bendotti, nono tempo nella prima, nono anche nella seconda. Ma chi era davanti a lui nella manche d’apertura non è riuscito a graffiare anche in quella decisiva. Così, Luca Taranzano è passato dalla 13esima alla terza piazza.

Un centesimo solo di vantaggio sul croato Samuel Kolega, sei su Simon Talacci, quinto, davanti al francese Jeremie Lagier che aveva chiuso la prima al secondo posto.

Peccato per Tobias Kastlunger che dalla terza piazza è crollato in 17esima. Federico Liberatore ha fatto l’esatto contrario. In forte ritardo nella prima manche, chiusa in 29esima posizione, grazie al best time nella seconda, si è ritrovato settimo, appena davanti al piemontese Corrado Barbera e a Matteo Canins. Nei top ten anche Michele Gualazzi, che ha tolto questa soddisfazione a Pietro Canzio.

La pista ha tenuto anche se non è stato possibile bagnarla. Solo nella seconda manche gli atleti hanno faticato in un passaggio a 10 porte dal traguardo, con un “buco” che ha fregato molti.

La gara era valida per il Gran Prix Italia Senior. nella speciale classifica, dietro a Hofer c’è Matteo Canins,  mentre al terzo posto troviamo  il bergamasco Michele Gualazzi (Val Palot Ski S.S.D), in ritardo di 1″34 secondi (10° nella gara Fis). Energiapura Cup Solda Hofer

Domani si replica, anche se le previsioni non promettono nulla di buono

LA CLASSIFICA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.