Gare

EYOF 2019: Manuel Ploner è d’argento

Manuel Ploner (foto Coni) regala all’Italia la prima medaglia degli sport FISI al Festival Olimpico della Gioventù Europea in corso a Sarajevo. L’altoatesino classe 2001 ha conquistato uno splendido argento nello slalom, la sua disciplina preferita che l’ha visto trionfare l’anno scorso ai campionati italiani giovanili a Sarentino e in questa stagione nella gara FIS a Vipiteno. Per la squadra azzurra è il secondo podio in due giorni agli Eyof dopo l’oro della portabandiera Elisa Confortola nello short track.

Ploner ha chiuso la sua gara alle spalle del fortissimo austriaco Josha Sturm, con un ritardo complessivo di 1″34, tre centesimi meno dell’altro austriaco Lukas Feurstein e del norvegese Oscar Zimmer. I due hanno conquistato il bronzo ex-aequo, scavalcando nella seconda manche Matteo Bendotti, che dopo una gran prima manche si è dovuto accontentare della quinta posizione. Nella top ten anche Giovanni Franzoni, decimo, mentre Filippo Della Vite è uscito nella seconda manche.

Ordine d’arrivo SL maschile EYOF Sarejevo (Boh)
1. STURM Joshua 2001 AUT 54.88 57.17 1:52.05
2. PLONER Manuel 2001 ITA 55.77 57.62 1:53.39 +1.34
3. FEURSTEIN Lukas 2001 AUT 56.95 56.47 1:53.42 +.37
3. ZIMMER Oscar 2001 NOR  57.15 56.27 1:53.42 +1.37

5. BENDOTTI Matteo 2001 ITA 56.17 58.03 1:54.20 +2.15
10. FRANZONI Giovanni 2001 ITA 57.52 57.97 1:55.49 +3.44
DELLA VITE Filippo 2001 ITA rit. 2ª manche

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment