Gare

Fa crack anche Ragnhild Mowinckel

Dopo l’incidente capitato ieri a Lara Gut nella prima prova della discesa finale di Soldeu, ad Andorra, oggi un altro infortunio che sembrerebbe abbastanza grave. La norvegese Ragnhild Mowinckel è arrivata sul salto un po’ sbilanciata all’indietro e pur essendo una delle atlete migliori sul salto, ha preso aria ed è atterrata sulle code. Nel tentativo di riprendere la centralità il ginocchio non ha retto. Il resto è uina scena già vista: l’urlo di dolore, le inevitabili lacrime e un toboga che trasporta Ragnhild subito in ospedale per gli accertamenti del caso. Non sappiamo ancora l’entità dell’infortunio patito, ma non c’è da rimanere molto allegri. Il ginocchio sicuramente ha subito un grosso trauma. Incrociamo le dita

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment