Gare

Fabio Allasina vince il titolo Aspiranti in gigante

Fabio Allasina vince il titolo Aspiranti in gigante
È l’atleta dello Ski College Limone Fabio Allasina il nuovo campione Italiano Aspiranti dello slalom gigante. Nella gara disputata a Pila con l’organizzazione dello Sci Club Pila, il 17enne originario della Valle Varaita ha preceduto il portacolori dell’Equipe Limone ma in forze ai Carabinieri  Edoardo Saracco che con una seconda manche stellare, di gran lunga la migliore, ha concluso al secondo posto con un ritardo di 27/100.

Edoardo Saracco secondo classificato

Era solo 12esimo dopo la prima frazione mentre Allasina deve la vittoria alla sua prima che aveva chiuso in testa davanti al poliziotto Stefano Pizzato naufragato poi nella prova conclusiva. Se ne è avvantaggiato Francesco Riccardo Zucchini del Raffeisen Werbering che dalla settima si è ritrovato i terzo posizione anche lui al termine di una seconda prova di grande spessore (3° tempo).

Per la cronaca, il miglior tempo assoluto porta la firma dell’americano Benny Brown che ha anticipato di 1 decimo Alassina.

Bella la prova anche di Federico Romele del Val Palot giunto quarto a 62/100 dal leader, davanti a Raffael Hopfgartner quinto ma sesto assoluto, anticipato dal secondo statunitense Sebastian Segre. Fabio Allasina vince il

LA CLASSIFICA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.