Gare

Fassa 2019: la Coppa Europa allena i Mondiali Junior

Per il secondo anno consecutivo la Coppa Europa femminile farà tappa al Passo San Pellegrino e nel comprensorio fervono i preparativi per accogliere al meglio le giovani sciatrici provenienti da tutto il continente. Da martedì 15 a venerdì 18 gennaio infatti, la VolatA, uno dei più adrenalinici tracciati dell’intera Ski Area San Pellegrino, sarà teatro delle discipline veloci con le gare femminili della prestigiosa competizione europea. Il programma prevede due giornate di prove cronometrate martedì 15 e mercoledì 16, mentre le due discese libere ufficiali si svolgeranno nelle mattinate di giovedì 17 e venerdì 18 gennaio.

La pista VolatA

La manifestazione, intitolata alla memoria di Alberto Vendruscolo, richiamerà numerosi appassionati di sci e amanti dello sport e in questi giorni gli operatori della società, assieme ai volontari, stanno lavorando alacremente per preparare al meglio il tracciato di gara e garantire la totale messa in sicurezza dell’area.

Le migliori giovani atlete del Vecchio Continente si daranno quindi battaglia lungo i 2.300 metri dell’impegnativa pista del Col Margherita, che con i suoi 630 metri di dislivello ed una pendenza massima del 50% si candida come un ottimo campo gara per atleti del massimo calibro.

Per la pendenza e la preparazione della pista, la Volata è infatti uno dei tracciati prediletti dalla nazionale italiana di sci alpino per affinare la preparazione in vista degli appuntamenti della stagione agonistica, ma pure di altre compagini come Stati Uniti, Francia, Svezia, Finlandia, Slovenia, Slovacchia e Germania. Omologato Fis e Fisi per gare internazionali e nazionali, il prossimo mese il tracciato della Val di Fassa vedrà un altro grande appuntamento internazionale: i Campionati mondiali juniores di sci alpino 2019, quando le giovani promesse dello sci mondiale tra i 16 e i 20 anni provenienti da circa 50 nazioni, si sfideranno per contendersi il titolo con prove di discesa libera, superG e combinata.

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment