Gare

Federica Brignone: “Mi tremavano le gambe…”

Federica Brignone al traguardo di La Thuile a due facce, un po’ di rabbia, un po’ sorridente, perché in partenza “Mi tremavano le gambe! È stata una gara incredibile. Se mi tremavano a Sestriere qui, in casa mia, ancora di più. È stata una liberazione soltanto aver tagliato il traguardo.

Però che diamine, è la seconda volta che perdo per un centesimo, anche se una l’ho vinta con lo stesso vantaggio. Mi spiace un po’ per la classifica, ma sopratutto perché vincere davanti alla mia gente sarebbe stato bellissimo. Ma domani ho un’altra occasione e comunque sarà festa con i miei fan.

Poi sappiamo che in questo sport si vince e si perde per un nonnulla. L’importante è dare sempre il massimo. Perché non puoi fare le gare sulle avversarie.

Mi brucia solo perché so di aver commesso un piccolo errore e perché il primo posto era attaccabile. Avessi fatto la manche perfetta avrei detto, dai sono contenta del secondo posto. Per l’amor di dio, sono contenta, ma oggi so che avrei potuto vincere.

Poi Marta Bassino, autrice di u bellissimo quinto posto: “Sono soddisfatta della mia prestazione, il quinto posto odierno mi fa essere contenta. Sono rimasta colpita dalla neve. Durante gli allenamenti era dura, oggi invece si scivolava molto. Ho dovuto gestire questo aspetto, qualche errore l’ho fatto ma il risultato è comunque positivo. Su questa pista è difficile non sbagliare“.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.