Gare

Finali CdM: Shiffrin senza sorprese

C’è ben poco da dire di questa prima manche dello slalom finale di Are. Almeno, niente di particolarmente nuovo se non ciò che accade alle spalle della solita splendida Mikaela Shiffrin, che comanda con mezzo secondo di vantaggio. La piazza d’onore attualmente ce l’ha l’austriaca Bernadette Schild che ha chiuso a 49/100 dal fenomeno americano, mentre Petra Vlhova è terza a +0,55. La sorpresa di Pyeongchang, ringalluzzita dalla medaglia di bronzo, è quarta davanti alla Holdener e alla Hansdotter, tutte molto vicine, per cui nella seconda manche può ancora accadere di tutto. Nella specialità più ostica per noi, ancora nessuna buona nuova, con Chiara Costazza uscita quasi subito dai giochi, Irene Curtoni a +3″22, un centesimo più veloce di Federica Brignone,  occasionalmente in pista tra i rapid gates.

Ranking

RANK BIB NAME NAT TIME DIFF
1 6 SHIFFRIN Mikaela

USA

52.09
2 5 SCHILD Bernadette

AUT

52.58 +0.49
3 4 VLHOVA Petra

SVK

52.64 +0.55
4 3 GALLHUBER Katharina

AUT

52.78 +0.69
5 1 HOLDENER Wendy

SUI

52.81 +0.72
6 7 HANSDOTTER Frida

SWE

52.93 +0.84
7 2 HAVER-LOESETH Nina

NOR

53.15 +1.06
8 12 GISIN Michelle

SUI

53.21 +1.12
9 9 SWENN LARSSON Anna

SWE

53.30 +1.21
10 16 MIELZYNSKI Erin

CAN

53.50 +1.41
11 17 LIENSBERGER Katharina

AUT

53.63 +1.54
12 10 FEIERABEND Denise

SUI

53.79 +1.70
13 19 ALPHAND Estelle

SWE

53.96 +1.87
14 14 TRUPPE Katharina

AUT

54.29 +2.20
15 13 DUERR Lena

GER

54.46 +2.37
16 20 BUCIK Ana

SLO

54.58 +2.49
17 24 HROVAT Meta

SLO

54.66 +2.57
18 18 SKJOELD Maren

NOR

54.94 +2.85
19 11 CURTONI Irene

ITA

55.31 +3.22
20 23 BRIGNONE Federica

ITA

55.32 +3.23
21 22 FERK Marusa

SLO

55.34 +3.25
22 21 THALMANN Carmen

AUT

55.39 +3.30
15 WALLNER Marina

GER

DNF
8 COSTAZZA Chiara

ITA

DNF

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment