Gare

Finali Courchevel, Shiffrin è un missile nella 2a prova, dietro di lei Suter…

Finali Courchevel, Shiffrin è un missile nella 2a prova, dietro di lei Suter…
Spesso le prove sono bugiarde e speriamo sia così perché nella seconda e ultima prova della discesa finale di Courchevel, l’elvetica Corinne Suter trova il secondo miglior tempo, facendo segnare i parziali più bassi in tutti i settori se escludiamo il training di Mikaela Shiffrin, nettamente la migliore oggi.

Chiaro è che tutti gli occhi sono puntanti sulla sfida tra Sofia Goggia e l’elvetica, unica atleta che potrebbe rovinare la festa alla nostra velocista. I punti rimangono sempre tanti da recuperare, 75, ma è bene comunque tirare sù le antenne!

Sofia Goggia non è sembrata così aitante oggi in pista: 15esima a quasi 2 secondi da Mika e a +1″19 da Corinne. Mezzo secondo, rispetto all’elvetica, lo ha preso soltanto nell’ultimo tratto. Come ha riferito ieri la fuoriclasse bergamasca, le energie sia fisiche che mentali non sono certo quelle di inizio stagione. Il recupero che ha dovuto mettere in atto dopo l’infortunio di Cortina per arrivare alle Olimpiadi, lo sta pagando in questo fine stagione. Ma Sofia è Sofia e siamo certi saprà sorprenderci ancora una volta!

È sempre difficile, comunque, decifrare un allenamento. Ci può stare un po’ di tutto, compresa anche una certa pretattica se è vero che le gare non si risolvono soltanto con la tecnica ma anche con la testa!

Guardano il secondo training, salgono le quotazioni di Elena Curtoni che è la migliore delle nostre, settimo tempo con un ritardo di 1″22 da Shiffrin che ha chiuso con un vantaggio di ben 75/100 da Suter.

Decimo tempo per Federica Brignone che dovrà cercare di contenere il distacco che probabilmente pagherà nel tratto autostradale che caratterizza la prima parte della pista Eclipse. Il suo ritardo è di +1″51. Quindi Sofia a +1″94 mentre Nadia Delago non ha concluso la prova.

Tra le più veloci, ancora una volta Romane Miradoli terza, un centesimo meglio di Raghnild Mowinckel e poco dietro Ester Ledecka.

Ricordiamo che Corinne Suter per conquistare la coppa non ha tantissime possibilità. Due le ipotesi: se vince a Sofia basta arrivare decima, se arriva seconda all’Azzurra è sufficiente il 15esimo posto, l’ultimo disponibile che assegna i punti coppa.

LA CLASSIFICA DELLA SECONDA PROVA

 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment