Gare

Finisce anche per Missilier

Anche il francese Steve Missilier, classe ’84,  finisce nella lunga lista degli atleti infirtunati. Stava affrontando la prima manche del gigante della Val d’Isère, quando in piena azione è costretto a fermarsi, per la vertià anche un po’ bruscamente, contro le protezioni a bordo pista. Ci si era subito resi conto che qualcosa si era rotto. Inftatti il verdetto è impietuoso: rottura del tendine d’Achille, una brutta bestia! Ovviamente la sua stagione finisce qui.
Steve ha nel suo palmarès un terzo posto ottenuto nel 2010 in slalom proprio qui in Val d’Isère, poi una lunga serie di piazzamenti nei primi dieci in una carriera dove ha patito diversi infortuni. Ma non aveva mai mollato e stretto i denti per ripresentarsi anche quest’anno. Un augurio di pronta guarigione

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.