Gare

Fis Master Cup Abetone, duelli all’ultimo centesimo tra Austria e Italia

Fis Master Cup Abetone, duelli all’ultimo centesimo tra Austria e Italia.
Con queste gare termina la stagione internazionale master, è stata impegnativa, con risultati altalenanti, relativamente soddisfacenti per gli atleti Italiani.

Se c’è stato un grande apprezzamento per le gare italiane, vedi Pila e Cortina, non così è stato per Mondiali ed altri eventi.

Qui all’Abetone tutto è stato preparato per il meglio e le piste, nonostante la stagione avanzata, sono al top, così come il cronometraggio affidato ai Cronometristi di Pistoia capitanati dalla sempre brava Enrica Buccianti; stesso discorso per le foto, con Lorenzo di “Carpe Diem” in pista avremo il “meglio”.

Si comincia, nello Stadio Slalom, venerdì 8, in programma due giganti, partenza ore 9.00, con il numero 1 inizia Anna Fabretto; gli iscritti sono 167.

I risultati vedono come miglior tempo di pista, nel primo gigante, l’austriaco Otto Unterkofler ed Andrea Zanei quale miglior italiano, questi gli “assoluti” ma vediamo le categorie. Uniche ed ineguagliabili le nostre Anna Fabretto e Marcella Castellano, cat. C11 e C10.

Nella C6 ha combattuto, ha dovuto cedere all’austriaca Anita Gstrein, ma Roberta Persico realizza il miglior tempo delle italiane in entrambe le gare e sul secondo gradino del podio c’è salita e poi, per 11 centesimi fuori dal podio abbiamo il 4° tempo di Marina Capretta che esce nella seconda gara ma niente è compromesso.

Fuori nella prima ma, nella seconda gara, Angelica Longanesi Cattani è il secondo tempo delle italiane.

Più risultati e migliori per l’Italia in campo maschile. Nel Gruppo B hanno vinto la rispettiva categoria: B12, 1° Alberto Corsi e 2° Gian Franco Guastini. B11, 1° Gianfredo Puca e 2° Sergio Avondo. B10, 2° Vincenzo Gaspari e 3° Nadir De Rocco.

Fuori dal podio con il 4° tempo, Antonio Zecchini, nella B9, seguito da Giuseppe Fiordiliso, 6° e Lamberto Chiani 8°. Capitolo a parte per la B8 dove uno strepitoso Hermann Oberlechner realizza il miglior tempo di categoria, davanti a 2 austriaci e a 1 svizzero. Con questo risultato il nostro Hermann si avvicina alla conquista della vittoria finale, ma aspettiamo le prossime.

Bel podio per Renzo del Tredici nella B7, terzo dietro a 2 austriaci. Se nella A6 l’austriaco Otto Unterkofler è inavvicinabile, bravissimo Paolo Lorati con il terzo tempo, davanti ad altri due italiani, Massimo Treccani 4° e Rolando Galli, 5°.

Niente podio nella A5 ma abbiamo Diego Dolfi con il bellissimo quarto posto ed un ottimo tempo, bene anche Luca Zini con il sesto posto. Siamo fuori del podio anche nella A 4 dove abbiamo il 4° tempo con Stefano Pastorini.

Chiusura “in gloria” con la vittoria di Andrea Zanei nella A2, accompagnata dall’aver realizzato anche il miglior tempo della squadra Italiana, bravo Andrea!

Tags

About the author

Enrico Ravaschio

Genovese doc, classe ’52. E’ responsabile della Commissione Master Fisi, presieduta da Carmelo Ghilardi. Prima ancora è un atleta (con ottimi risultati) degli Over 30 e per la Federazione si occupa principalmente di redigere i calendari e assecondare gli uffici tecnici per la stesura dei regolamenti e dei punti gara. Ovviamente su Sciare è titolare della rubrica “Circo Master” da diversi inverni.

Add Comment

Click here to post a comment