Gare

Fis Master Cup, le super donne Azzurre a Wittenburg

Fis Master Cup, le super donne Azzurre a Wittenburg.
Si è disputata la prima tappa della Fis Master Cup in Germania all’Alpincenter di Wittenburg. Dopo le prime gare sudamericane sono infatti partite anche quelle europee. Come la scorsa stagione si parte dal “capannone”. Ambiente “particolare” ma molto adatto a queste gare un po’ fuori stagione.

Non molti gli italiani, sono mancati soprattutto i maschi del Gruppo A (30-59 anni). L’Alpincenter si trova in Germania a circa 12 ore di viaggio. Tempi lunghi sabato, la gara è praticamente durata fino alle 16, mentre tutto più scorrevole la domenica, cosa che ha permesso un più veloce rientro in Italia.

Arriviamo ai risultati dei nostri atleti, doveroso inizio con le donne del Gruppo C. Gara del sabato 11, con una grande Debora Marchesoni che fa il miglior tempo assoluto e con Marina Capretta che l’accompagna sul podio al terzo posto. Poi Helga Runggaldier al quarto di gara 1.

Sul podio del sabato: Margherita Sabadin, Helga Runggaldier e Bruna Mattarelli

Domenica 12 è sempre Debora con il miglior tempo delle Italiane, anche se deve scendere al terzo gradino dell’assoluta, scende anche Marina che deve accontentarsi del quarto. Molto buona la lettura dei risultati di categoria, soprattutto se vista in chiave di punteggio finale, perché sabato abbiamo Debora, Marina Capretta, Helga Runggaldier con 100 punti e Benedetta Vittori Venenti e Margherita Sabadin con 80 e Bruna Mattarelli con 60.

Domenica, Debora fa il miglior tempo solo nella terza prova, lasciando così la vittoria alla tedesca Santen; vince ancora Marina con Benedetta a ruota; purtroppo fuori Helga Runggaldier che deve rinunciare al punteggio, mentre conferma il secondo di categoria Bruna Mattarelli.

A destra, Debora Marchesoni, miglior tempo sabato e terzo domenica

Constatata l’assenza di Italiani nei giovani del Gruppo A, passiamo ai risultati del B, dove, sabato, un bravissimo Hermann Oberlechner ottiene la vittoria di categoria ed il secondo tempo assoluto.

Vince anche Vincenzo Gaspari e conquista preziosi 100 punti, così come Valerio Locatelli ne conquista 50, Paolo Cappellato 45, Clemente Reale 32 e Marco Planchestainer 29.

Hermnn Oberlechner in un foto di repertorio

Vittima illustre anche il nostro Willy Nardelli che non completa il percorso. Domenica abbiamo la riscossa di Willy che chiude con il secondo tempo assoluto, preceduto dal solo Stefan Aigner, austriaco. Purtroppo il nostro Herman compie un errore fatale nella seconda prova, rientra ma il tempo è compromesso, non basta aver il miglior tempo nella prima e nella terza, la classifica finale lo vede con il quarto di categoria.

Un bravo a Valerio Locatelli per il terzo posto ed ancora di più a Vincenzo Gasperi che ottiene una seconda volta a punteggio pieno.

Tutto sommato questo tipo di manifestazioni può considerarsi positivo, soprattutto perché nel capannone di Wittenburg è tutto concentrato, assieme alla pista c’è l’ospitalità e non disperde gli atleti.

Sarà nuovamente indoor il prossimo appuntamento, sabato e domenica 18 e 19 novembre, questa volta in Francia ad Amneville, due slalom di cui vi diremo tutto. Fis Master Cup le  Fis Master Cup le 

Tags

About the author

Enrico Ravaschio

Genovese doc, classe ’52. E’ responsabile della Commissione Master Fisi, presieduta da Carmelo Ghilardi. Prima ancora è un atleta (con ottimi risultati) degli Over 30 e per la Federazione si occupa principalmente di redigere i calendari e assecondare gli uffici tecnici per la stesura dei regolamenti e dei punti gara. Ovviamente su Sciare è titolare della rubrica “Circo Master” da diversi inverni.

Add Comment

Click here to post a comment