Gare

Fondo: A Drammen Klaebo nuovo leader

Predominio norvegese nella sprint a tecnica classica di Drammen. Ai quarti di finale sono ben otto i qualificati norge e la gara di casa si prospetta una festa per i sudditi di Re Harald.
Dopo il bel quinto tempo nelle qualifiche, termina ai quarti la gara di Federico Pellegrino, sconfitto da Krogh e Skar nella sua batteria e con un tempo non valido per i ripescaggi. Manca a questo punto solo la sprint delle Finali.

La vittoria va a Eirik Brandsdal su Johannes Klaebo che prende la vetta della classifica di specialità con 369 punti contro i 331 di Pellegrino e la partita per la coppa di specialità si giocherà nella sprint delle finali, in Canada. Al terzo posto l’unico “straniero” in una finale completamente norge, il russo Sergey Ustiugov che sale a 322 punti nella classifica. Pellegrino termina al 12/o posto, mentre è 29/o Maicol Rastelli e 58/o Simone Urbani.
La gara femminile è vinta dalla svedese Stina Nilsson, davanti alla finnica Krista Parmakoski e ad Hanna Falk. 34/a Lucia Scardoni, 49/a Greta Laurent e 53/Gaia Vuerich.
Ordine d’arrivo sprint maschile TC Drammen:
1. Eirik Brandsdal NOR 2’39″35
2. Johannes Klaebo NOR +2″55
3. Sergey Ustiugov RUS +3″28
4. Petter Northug NOR +4″50
5. Paal Goldberg NOR +5″99
6. Sondre Fossli NOR +12″42

12. Federico Pellegrino ITA
29. Maicol Rastelli ITA
58. Simone Urbani ITA

Ordine d’arrivo sprint femminile TC Drammen:
1. Stina Nilsson SWE 3’07″57
2. Krista Parmakoski FIN +0″42
3. Hanna Falk +1″26
4. Katherine Harsem NOR +3″27
5. Ida Ingemarsdotter SWE +4″86
6. Anamarija Lampic SLO +9″67

34. Lucia Scardoni ITA
49. Greta Laurent ITA
53. Gaia Vuerich ITA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment