Gare

Fondo: Ustiugov rullo compressore

Sergey Ustiugov indistruttibile, invincibile, imprendibile! Nella skiathlon di Oberstdorf, tappa del Tur de Ski, il russo batte ancora il norvegese Sundby e tiene a bada un Cologna in ripresa.
Ustiugov ha controllato Martin Sundby per tutti i 20 kn della gara, per poi uscire sulla salita finale e imporre la propria velocità sul rettifilo conclusivo, mettendo in riga proprio Sundby e un ritrovato Dario Cologna. A seguire Alex Harvey, Marcus Hellner, Simen Krueger, Matti Heikkinen, Maurice Magnificat, Jean Marc Gaillard e Devon kershaw. Come a dire, i migliori sono tutti lì davanti.
Buona gara per l’azzurro Francesco De Fabiani, 13/o alla fine, con un ritardo di 13″2, ma capace di rimanere con i migliori per tutta la gara. 30/o chiude Giandomenico Salvadori, apparso un po’ in calo nella parte finale, mentre è 34/o Giorgio Di Centa e 52/o Maicol Rastelli.
Ustiugov guida anche il Tour de Ski con il tempo totale di 1h14’34″6, e precede Sundby di 29″5 e Harvey di 1’09″3. Il miglior azzurro è Francesco de Fabiani con il 16/o posto a 2’32″7 dal russo.
Nella classifica generale di Coppa guida sempre Sundby con 682 punti, contro i 455 del norvegese Finn Haagen Krogh, che si è ritirato oggi ed ha concluso così il suo Tour de Ski. Terzo è Ustiugov, in crescita, con 400 punti.

Domani è in programma la pursuit, sempre ad Obersdorf, con partenza alle 12.45.
Ordine d’arrivo skiathlon maschile Oberstdorf (Ger):
1 USTIUGOV Sergey 1992 RUS 48:40.4
2 SUNDBY Martin Johnsrud 1984 NOR 48:41.0 +0.6
3 COLOGNA Dario 1986 SUI 48:41.4 +1.0
4 HARVEY Alex 1988 CAN 48:43.1 +2.7
5 HELLNER Marcus 1985 SWE 48:44.0 +3.6
6 KRUEGER Simen Hegstad 1993 NOR 48:44.2 +3.8
7 HEIKKINEN Matti 1983 FIN 48:46.3 +5.9
8 MANIFICAT Maurice 1986 FRA 48:46.9 +6.5
9 GAILLARD Jean Marc 1980 FRA 48:47.3 +6.9
10 KERSHAW Devon 1982 CAN 48:47.8 +7.4
11 IVERSEN Emil 1991 NOR 48:48.7 +8.3
12 NOTZ Florian 1992 GER 48:52.5 +12.1
13 DE FABIANI Francesco 1993 ITA 48:53.6 +13.2
14 DYRHAUG Niklas 1987 NOR 48:54.0 +13.6
15 BING Thomas 1990 GER 48:54.2 +13.8
16 PARISSE Clement 1993 FRA 48:54.3 +13.9
17 BURMAN Jens 1994 SWE 48:54.7 +14.3
18 BOEGL Lucas 1990 GER 48:54.9 +14.5
19 MUSGRAVE Andrew 1990 GBR 48:55.3 +14.9
20 ROETHE Sjur 1988 NOR 48:55.9 +15.5
21 HOLUND Hans Christer 1989 NOR 48:57.1 +16.7
22 LIVERS Toni 1983 SUI 48:57.6 +17.2
23 RICKARDSSON Daniel 1982 SWE 49:02.9 +22.5
24 BESSMERTNYKH Alexander 1986 RUS 49:07.3 +26.9
25 TOENSETH Didrik 1991 NOR 49:07.9 +27.5
26 THORN Viktor 1996 SWE 49:12.5 +32.1
27 JAKS Martin 1986 CZE 49:17.2 +36.8
28 BAUMANN Jonas 1990 SUI 49:21.5 +41.1
29 HYVARINEN Perttu 1991 FIN 49:48.5 +1:08.1
30 SALVADORI Giandomenico 1992 ITA 50:04.8 +1:24.4

34 DI CENTA Giorgio 1972 ITA 50:46.3 +2:05.9
52 RASTELLI Maicol 1991 ITA 52:36.4 +3:56.0

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment