Gare

Francesca Carolli e Pietro Giovanni Motterlini vincono il gigante NJR a Santa Caterina

Francesca Carolli e Pietro Giovanni Motterlini vincono il gigante NJR a Santa Caterina.
Un altro colpo delle Alpi Centrali e questa volta ad andar a segno è il 17enne Pietro Giovanni Motterlini 17enne del Racing Camp, che a Santa Caterina Valfurva ha vinto il gigante by Cancro primo Aiuto. Festeggia anche Francesca Carolli, gioiellino del Comitato Campani di Ferdinando Fossai, atleta del Sai Napoli.

Pietro, milanese classe 2004, quindi categoria Aspiranti, ha avuto la meglio su due francesi, Antoine Azzolin, staccato di un decimo e Leo Coppel, indietro di 41/100. Poi alcuni dei migliori del panorama giovanile di questi ultimi tempi, vale a dire Fabio Allasina, dello Ski College Limone a 14/100 dal podio e Goffredo Mammarella, ventenne in forza ai Carabinieri, quinto a 6 decimi dall’atleta seguito nelle Alpi Centrali Michelangelo Tintori. Si morde un po’ le dita Leonardo Clivio del Golden Team Ceccarelli perché dopo la prima manche si trovava al secondo posto da Motterlini, anche se il distacco era di 68/100, situazione che ha permesso a Pietro Giovanni di non rischiare più di tanto nella seconda.

In campo femminile netta la vittoria di Francesca Carolli che ha fatto sue entrambe le manche dimostrando un dominio assoluto. Piazza d’onore per la lombarda Beatrice Rosca, Alpi Centrali con un distacco di 1″48. Il terzo gradino del podio, frutto di una pregevole seconda manche è Emilia Mondinelli che col secondo tempo di manche (+0,90 da Carolli), ha chiuso a +1″70 dalla leader. Più staccate Lisa Rodari (+2″13) e Giulia Valleriani, quinta a +2″51.

Domani si replica con un secondo gigante sia maschile che femminile.

La classifica maschile

La classifica femminile

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.