Gare

Gardena Raiffeisen FIS Challenge; De Leonardis e Cason imbattibili anche in superG

Gardena Raiffeisen FIS Challenge; De Leonardis e Casol imbattibili anche in superG.
Non c’è niente da fare, Carlotta De Leonardis e Mattia Cason sulla pista Piz Sella, teatro del Gardena Raiffeisen Fis Challenge sono imbattibili. Dopo aver conquistato entrambi due discese libere, oggi si sono imposti nel superG.

Senza storia la gara femminile dove l’emiliana della squadra C ha avuto la meglio su Sofia Pizzato (24 anni Esercito), anche lei brillante in questi giorni, con un vantaggio di +1″48 e sull’austriaca Julia Bauer di +1″67.

Brava ancora la keniota Sabrina Simader 8sul podio in discesa) e Sara Thaler che è quinta a +1″79. A dir poco straordinario il risultato ottenuto dalla sedicenne Ludovica Righi, sesta a +1″84, atleta dell’Edelweiss, entrata quest’anno nel gruppo delle Osservate assieme a Giorgia Collomb, oggi decima. Si rivede in classifica, dopo una estenuante serie di infortuni, anche la piemontese Carlotta Saracco, settima a +2″63, appena davanti a Elisa Maria Negri e a Giulia Casetta.

In campo maschile bravissimo ma questa volta anche un pizzico fortiunato, Mattia Cason alla sua terza vittoria in tre giorni. Soltanto un centesimo lo divide da Jacques Benjamin Alliod, 22enne dell’Esercito che ha preceduto al secondo posto Federico Simoni, 25enne dei Carabinieri. In risalita di rendimento Marco Abbruzzese che è sesto dietro al francese Ken Caillot e al tedesco Jacob Schramm, mentre Federico Scussel non è nei dieci per soli 7 centesimi.

Avrebbero dovuto disputarsi altri due superG nella stessa giornata ma sono stati cancellati.

Alle ultime due gare del Raiffeisen FIS Challenge di quest’anno hanno preso parte più di 240 sciatrici e sciatori provenienti da 23 Paesi. Dei numeri che hanno reso molto soddisfatti gli organizzatori del Saslong Classic Club. “Prima di tutto siamo contenti che le sei gare delle discipline veloci al Piz Sella si siano svolte senza infortuni. Il nostro obiettivo è che i giovani atleti possano ottenere all’inizio della stagione dei bei punti FIS nelle discipline veloci. Siamo molto felici che la nostra offerta sia stata accolta così bene a livello non solo nazionale, ma anche internazionale. Desidero ringraziare la famiglia Marzola, che ci ha messo a disposizione la pista al Piz Sella, e naturalmente anche i nostri sponsor“, ha affermato Werner Perathoner, direttore di gara e membro del direttivo del Saslong Classic Club in occasione delle premiazioni.Gardena Raiffeisen FIS Challenge

La classifica del Superg Femminile

La classifica del SuperG maschile

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment