Gare

Gardena: salta la 2a prova. Marsaglia niente discesa

Era nell’aria, ora la giuria ha deciso che è necessario preservare il manto di neve che ricopre la Saslong ed ha quindi stabilito di cancellare la seconda prova cronometrata prevista per domani. Venerdì si gareggerà in discesa e sabato in superG, come prevede il nuovo programma, sempre con partenza alle 12.15.
Il meteo prevede temperature attorno allo zero con molta umidità che potrebbe danneggiare soprattutto la parte bassa della pista gardenese. Il lavoro degli organizzatori è frenetico per cercare di portare a termine le due gare.

Per quanto riguarda la squadra italiana, resterà escluso dalla discesa Matteo Marsaglia che non ha preso parte alla prova di oggi a causa di un lancinante mal di schiena. Marsaglia, a termini di regolamento, non potrà essere al via venerdì, mentre proverà a gareggiare nel superG di sabato.

L’americano Steven Nyman stampa il tempo migliore nella prima prova cronometrata della discesa della Val Gardena. Nyman gradisce particolarmente la pista italiana, tanto è vero che ha già vinto due volte sulla Saslong, nel 2006 e nel 2012.
Il suo tempo di 1’59"98 racconta di una Saslong veloce e del "miracolo" compiuto dagli organizzatori che sono riusciti a rendere agibile la pista pur contro la mancanza di precipitazioni nevose e le temperature elevate.
Per una volta Jansrud deve cedere la vetta per 19 centesimi all’americano, mentre terzo è l’austriaco Tobias Stechert, a 54 centesimi da Nyman, bravo ad inserirsi con il pettorale numero 34, coem da tradizione della pista gardenese.
Buona la prova del migliore degli azzurri Dominik Paris che è quarto a 63 centesimi dall’americano e davanti al francese Clarey a oltre un secondo.
Ottavo Silvano Varettoni, staccato di 1"12 da Nyman, anch’egli a proprio agio sul pendio della Saslong.
Poi Siegmar Klotz 15/o, Werner Heel 17/o, Peter Fill 25/o, Mattia Casse 28/o e Christof Innerhofer 30/o, apparso in leggera ripresa su una pista non proprio adatta alle sue caratteristiche. Più indietro Paolo Pangrazzi, Henri Battilani ed Emanuele Buzzi, mentre non ha preso il via Matteo Marsaglia a causa di un fortissimo mal di schiena.
Per domani è prevista la seconda prova, sempre a partire dalle 12.15, mentre venerdì ci sarà la gara, dopo che il programma è stato modificato dagli organizzatori a causa del meteo che dà una risalita delle temperature per il week-end.
(fonte fisi.irg)

Ordine d’arrivo prima prova DH Val Gardena (Ita):
1     NYMAN Steven     USA     1:59.98     
2     JANSRUD Kjetil     NOR     2:00.17     +0.19
3     STECHERT Tobias GER     2:00.52     +0.54
4     PARIS Dominik     ITA     2:00.61     +0.63
5     CLAREY Johan     FRA     2:01.00     +1.02
6     OSBORNE-PARADIS Manuel     CAN     2:01.03     +1.05
7     ZURBRIGGEN Silvan     SUI     2:01.05     +1.07
8     VARETTONI Silvano     ITA     2:01.10     +1.12
9     MAYER Matthias     AUT     2:01.20     +1.22
10     REICHELT Hannes AUT     2:01.25     +1.27
11     FAYED Guillermo     FRA     2:01.35     +1.37
11     JANKA Carlo     SUI     2:01.35     +1.37
13     MUZATON Maxence     FRA     2:01.40     +1.42
14     GANONG Travis     USA     2:01.42     +1.44
15     KLOTZ Siegmar     ITA     2:01.44     +1.46
16     DEFAGO Didier     SUI     2:01.50     +1.52
17     HEEL Werner     ITA     2:01.53     +1.55
18     KILDE Aleksander Aamodt     NOR     2:01.57     +1.59
19     SULLIVAN Marco     USA     2:01.59     +1.61
20     FEUZ Beat     SUI     2:01.64     +1.66
21     FRANZ Max     AUT     2:01.66     +1.68
22     GIEZENDANNER Blaise     FRA     2:01.74     +1.76
23     KROELL Klaus     AUT     2:01.76     +1.78
24     BANK Ondrej     CZE     2:01.77     +1.79
25     FILL Peter     ITA     2:01.80     +1.82
26     THEAUX Adrien     FRA     2:01.81     +1.83
26     KUENG Patrick     SUI     2:01.81     +1.83
28     CASSE Mattia     ITA     2:01.93     +1.95
29     ROGER Brice     FRA     2:01.94     +1.96
30     INNERHOFER Christof     ITA     2:02.04     +2.06

49     PANGRAZZI Paolo     ITA     2:03.18     +3.20
57     BATTILANI Henri     ITA     2:03.54     +3.56
58     BUZZI Emanuele     ITA     2:03.55     +3.57
MARSAGLIA Matteo     ITA     DNS

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment