Gare

Giacomo Bertagnolli: “È pazzesco, fino all’altro ieri non potevo uscire di casa…”

Bertagnolli: “È pazzesco, fino all’altro ieri non potevo uscire di casa…”
Ecco la coppia d’oro Giacomo Bertagnolli e e Andrea Ravelli, freschi della vittoria conseguita in gigante ai Mondiali paralimpici di Lillehammer.

È pazzesco, sono super felice di questa vittoria odierna perché era inaspettata – ha commentato l’alfiere azzurro ai prossimi Giochi Paralimpici di Pechino, Bertagnolli -.

Fino a un paio di giorni fa ero a casa perché ho preso il Covid, poi per fortuna sono tornato negativo e siamo arrivati qui, ci siamo messi gli sci e ci siamo buttati giù. È fantastico, è la prima medaglia mondiale che vinco con Andrea e sono orgoglioso di questo.

È grandioso perché tra poco più di un mese ci sarà la Paralimpiade di Pechino. Il tracciato mi è piaciuto molto e mi ci sono trovato benissimo, nonostante non abbia potuto testare la neve nei giorni precedenti».

Quindi il cittì Davide Gros: «Sia Giacomo sia Federico (Pelizzari) sono partiti con il piglio giusto. Giacomo non ha sciato benissimo e lo sa, ma gli è bastato per vincere e va considerato che è stato due settimane fermo per il Covid. Però sappiamo che può fare ancora meglio e può essere ancora più dinamico, soprattutto in chiave slalom.

Federico ha sciato più che discretamente nella prima manche e poi mi è piaciuto moltissimo nella seconda. Era un gigante abbastanza tattico e lui ha tenuto le linee corrette, purtroppo è stato spodestato dallo svizzero, ma posso solo fargli i complimenti perché è sempre lì e ce la giocheremo anche in slalom. Il ragazzo c’è ed è motivato».

Arriva anche la nota felice di Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paralimpico:
Straordinario oro nello Slalom Gigante per Giacomo Bertagnolli e la guida Andrea Ravelli alla prima prova nel Mondiale di Lillehammer.

Una super prestazione del portabandiera azzurro che ha dato un’altra grande dimostrazione di carattere e di talento. Complimenti a Giacomo per questo successo e complimenti anche a Federico Pelizzari protagonista, anche oggi, di una prova maiuscola.

Un applauso anche a tutta la squadra azzurra che a Lillehammer sta portando in alto i colori del nostro Paese“. Bertagnolli è pazzesco uscire

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.