Gare

Giochi 2018-Artistico: Kostner, niente miracolo

Non è riuscita Karolina Kostner a ripetere l’esibizione dell’altro ieri quando aveva saputo esprimersi davvero al top. Questa mattina è partita subito bene con un triplo Axel ottimamente eseguito, ma poi, pur rimanendo sempre ben salda sul ghiaccio, ha eseguito alcune figure in maniera non così precisa e questo giustifica il 59,73 negli elementi tecnici. Poi nei Composer è stata premiata con uno splendido 74, 27,  ma la tecnica è stata davvero bassa. L’americana Mirai Nagasu, firmando il “suo” triplo axel, unica donna al mondo a farlo, ha convinto invece la giuria e il suo 137,53 è tutto meritano. Grande soddisfazione per lei che finì quarta a Vancouver e non fu convocata a Sochi. E’ riuscita a tenere duro, a non arrendersi e questa mattina e scesa sul ghiaccio incantando il pubblico. Meno efficace invece l’esibizione della giapponesina (18 anni) Kaori Sakamoto, mentre la canadese Gabrielle Daleman, bellissima, si è+ allineata sulla Nagasu ma per soli 39 centesimi di punto in meno ha portato otto punti al team che comunque rimane saldamente in testa.
La prima posizione del libero femminile però non è mai stato in discussione anche solo a vedere il suo nome sul foglio del programma: la russa Alina Zagitova, 15 anni, la numero uno al mondo, manco a dirlo, anche oggi è stata assolutamente favolosa. Con un 158,08, ha dato oltre 20 piunti alla Nagasu che ha concluso seconda. La situazione, quando manca solo la danza, è questa. Canada 63 punti, Russia (OAR) 58 punti, USA 53 punti, Italia 49 punti e Giappone  44 punti.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment