Gare

Giochi 2018-Fondo: il quartetto della Skiathlon

Giandomenico Salvadori, Dietmar Noeckler, Francesco De Fabiani e Sergio Rigoni sono pronti a dare il massimo domani alle 7,15 della mattina (ore italiane) nella Skiathlon che prevede 15 km in tecnica classica e altrettanti in tecnica libera dopo avere sostituito gli sci). De Fabiani è certamente il team leader della squafra: “La skiathlon è un format di gara che ho sempre un po’ patito nella seconda parte. Essere soddisfatto domani vorrebbe dire tenere non solo nella parte in classico ma anche in quella a skating. Un piazzamento nei dieci sarebbe già un buon risultato. Non vedo l’ora di partire perché sono quattro anni che aspetto l’Olimpiade e adesso finalmente ci siamo. Sarà interessante vedere lo stato di forma generale e in particolare quello di noi italiani, dopo gli ultimi carichi di lavoro, anche perché la staffetta è fra una settimana e il momento della massima forma deve essere questo. Mi sento meglio nelle ultime due settimane, ed è positivo, la skiathlon servirà più che altro per ambientarmi. Se non dovesse andare bene non sarò preoccupato, ma sarebbe importante fare un buon risultato sin da subito“.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment