Gare

Giochi 2018- FS: slopestyle a Oystein Braaten

A due gare dal termine della Coppa del Mondo (finale all’Alpe di Siusi), l’elvetico diciannovenne Andri Ragettli, unico al mondo a roteare nell’aria per ben 5 volte, è leader della generale. Oro prenotato? Lo slopestyle appartiene a una di quelle discipline dove nulla è mai scontato. Per la cronaca l’elvetico ha chiuso al settimo posto. Il podio dunque: Il gradino più alto si chiama Oystein Braaten, Norvegia, il secondo Alex Beaulieu Marchand, Canada, il terzo James Woods, Gran Bretagna. Risultato dunque, completamente ribaltato rispetto alle qualifiche dove lo svedese Oscar Wester si trovava in testa davanti a Ragettli, che già forse pregustava il secondo oro elvetico nella disciplina. Ma così non è stato: l’unico a slatare con lo stesso piglio delle qualifiche è stato il canadese con un 92,4 ottenuto nel run decisivo. Ma nella manche d’apertura il norvegese aveva stupito la giuria premiandolo con 95 punti netti. Dietro davvero troppi gli errori commessi da chi si pensava potesse salire sul podio. Ne ha approfittato l’inglese Woods, autore di un 91 di grande valore.
Onori reali diunque a Braaten che nel suo palmares può contare solo una vittoria in Coppa del Mondo, successo ottenuto a Stubai nel novembre scorso.

 

 

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment