Gare

Giochi 2018: nella notte la seconda prova DH

La Jongeson Downhil è pronta per accogliere i discesisti impegnati nella seconda prova cronometrata. Le condizioni sono pressoché identiche: sole e gran freddo, per cui il terreno non può che migliorare. Stanotte si potrò tenere d’occhio con maggiore attenzione il cronometro. Ieri molti hanno preso soltanto le misure, oggi proveranno linee più studiate. Gli azzurri non hanno spinto per nulla ieri, tra qualche ora scopriremo se dietro alle loro prestazioni poco incisive c’era solo studio oppure un po’ di difficoltà su una pista ritenuta facile. Il che non significa nulla. Gli slalomisti presenti, in virtù della combinata, hanno fatto registrare ritardi molto elevati.
Primo a partire sarà proprio Peter Fill, poi col 6 Innerhofer, col 7 Paris, col 25 Buzzi e col 46 Marsaglia che ieri non è partito per un leggero stato influenzale
Le immagini si possono vedere in diretta su Eurosport. E’ attivo anche lo streaming cui però bisogna abbonarsi: 7,50 euro per l’abbonamento a un mese.

START LIST – SECOND TRAINING

1 1 FILL Peter Atomic
2 2 BENNETT Bryce Fischer
3 3 THEAUX Adrien Head
4 4 ROULIN Gilles Head
5 5 KRIECHMAYR Vincent Fischer
6 6 INNERHOFER Christof Rossignol
7 7 PARIS Dominik Nordica
8 8 CAVIEZEL Mauro Atomic
9 9 JANSRUD Kjetil Head
10 10 KILDE Aleksander Aamodt Head
11 11 DRESSEN Thomas Rossignol
12 12 OSBORNE-PARADIS Manuel Head
13 13 FEUZ Beat Head
14 14 ROGER Brice Rossignol
15 15 MAYER Matthias Head
16 16 FRANZ Max Atomic
17 17 SVINDAL Aksel Lund Head
18 18 SANDER Andreas Atomic
19 19 REICHELT Hannes Salomon
20 20 CLAREY Johan Head
21 21 JANKA Carlo Rossignol
22 22 THOMSEN Benjamin Head
23 23 CATER Martin Stoeckli
24 24 KLINE Bostjan Stoeckli
25 25 BUZZI Emanuele Head
26 26 GOLDBERG Jared Head
27 27 KUENG Patrick Salomon
28 28 GISIN Marc Rossignol
29 29 MUZATON Maxence Rossignol
30 30 FERSTL Josef Head
31 31 HIRSCHER Marcel Atomic
32 32 PINTURAULT Alexis Head
33 33 KOSI Klemen Atomic
34 34 VUKICEVIC Marko Fischer
35 35 GIEZENDANNER Blaise Head
36 36 THOMPSON Broderick Head
37 37 ZRNCIC DIM Natko Atomic
38 38 COCHRAN-SIEGLE Ryan Rossignol
39 39 MAPLE Wiley Atomic
40 40 BIESEMEYER Thomas Atomic
41 41 COOK Dustin Head
42 42 MARSAGLIA Matteo Rossignol
43 43 ROMAR Andreas Head
44 44 VERDU Joan Head
45 45 FAARUP Christoffer Atomic
46 46 MERMILLOD BLONDIN Thomas Rossignol
47 47 WEIBRECHT Andrew Head
48 48 HROBAT Miha Atomic
49 49 VON APPEN Henrik Head
50 50 KLUSAK Michal Head
51 51 FOREJTEK Filip
52 52 OLIVERAS Marc Atomic
53 53 BERNDT Ondrej Atomic
54 54 MURISIER Justin Voelkl
55 55 HOERL Christopher
56 56 CRAWFORD James Head
57 57 TUMLER Thomas Atomic
58 58 HUDEC Jan
59 59 TONETTI Riccardo Voelkl
60 60 LIGETY Ted Head
61 61 MUFFAT-JEANDET Victor Salomon
62 62 AERNI Luca Salomon
63 63 ZABYSTRAN Jan Atomic
64 64 TRIKHICHEV Pavel Rossignol
65 65 ZAKURDAEV Igor Atomic
66 66 ZUBCIC Filip Atomic
67 67 PFIFFNER Marco Fischer
68 68 STEVOVIC Marko
69 69 JENOT Olivier Head
70 70 DANILOCHKIN Yuri Atomic
71 71 FOSS-SOLEVAAG Sebastian Voelkl
72 72 STRASSER Linus Rossignol
73 73 KOVBASNYUK Ivan
74 74 MC MILLAN Patrick
75 75 SCHWARZ Marco Atomic
76 76 KIM Dong Woo
77 77 KEKESI Marton
78 78 ZVEJNIEKS Kristaps Fischer
79 79 SAMSAL Dalibor
80 80 ZAMPA Andreas Salomon
81 81 TAHIRI Albin
82 82 BREITFUSS KAMMERLANDER Simon Croc Ski
83 83 FALAT Matej Croc Ski
84 84 ZAMPA Adam Salomon
85 85 HADALIN Stefan Rossignol

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment