Gare

Giochi 2018-Pattinaggio: Carolina magica

L’Italia sogna una medaglia nel team event dell’artistico: Sotto le note di “Ne me quitte pas” cantata magistralmente da Celine Dion, Carolina Kostner ha incantato il pubblico con un programma magistralmente eseguito, giudicato col secondo miglior punteggio di giornata. Nel suo programma corto valido per il team event, l’Azzurra ha chiuso con 75.10 punti seconda solo alla russa Eugenia Medvedeva, che per le note vicende doping di Sochi, gareggia sotto bandiera OAR.  81.06 il punteggio di questa straordinaria e attualmente imbattibile atleta. Grazie alla performance di Carolina, l’Italia ha guadagnato ben nove punti salendo al quarto posto insieme al Giappone a quota 26. Poi ci ha pensato la coppia Azzurra Valentina Marchei ed Ondřej Hotárek, a mantenere la quarta piazza, grazie a un risultato storico per loro, perché non erano mai riusciti a ottenere un punteggio così elevato. Con il secondo posto ottenuto dietro alla coppia del Canada, ora la situazione è questa: 1° Canada 45, 2° Russia 39, 3° Stati Uniti 36, 4° Italia 35, 5° Giappone 32. Mancano tre gare

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment