Gare

Giochi 2018-Skeleton: Corea in festa per Yun

Secondo oro olimpico per i padroni di casa della Corea del Sud. Infatti, Sungbin Yun ha rispettato i pronostici e conquistato il successo nello skeleton maschile. Il coreano si è imposto in tutte e quattro le manche e dimostrato di essere il più forte rifilando 1”63 al secondo classificato, l’atleta russo Nikita Tregubov che dal canto suo ha strappato l’argento al britannico Dom Parsons per soli due centesimi.I quotati fratelli lettoni Dukurs hanno completato la top five con Martins che ha battuto Tomass. A rappresentare l’Italia c’era Joseph Luke Cecchini che si è piazzato 27esimo e non è riuscito ad accedere alla prova finale con il tempo totale di 2:35.64. I tempi di Ninio Bibbia sono finiti…
Il programma dello skeleton si esaurirà sabato 17 dicembre con le ultime due discese delle donne che assegneranno le medaglie olimpiche.
da fisi.org

Ordine di arrivo skeleton maschile PyeongChang 2018 (Kor):
1 KOR YUN Sungbin 3:20.55 0.00
2 OAR TREGUBOV Nikita 3:22.18 +1.63
3 GBR PARSONS Dom 3:22.20 +1.65
4 LAT DUKURS Martins 3:22.31 +1.76
5 LAT DUKURS Tomass 3:22.74 +2.19
6 KOR KIM Jisoo 3:22.98 +2.43
7 GER JUNGK Axel 3:23.60 +3.05
8 GER GROTHEER Christopher 3:24.05 +3.50
9 GER GASSNER Alexander 3:24.10 +3.55
10 GBR RICE Jerry Total: 3:24.24 +3.69

27 ITA CECCHINI Joseph Luke 2:35.64

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment