Gare

Giochi Mondiali Universitari a Lake Placid, ecco i 34 Azzurri

Giochi Mondiali Universitari a Lake Placid, ecco i 34 Azzurri
Parte il conto alla rovescia per i FISU World University Games Winter di Lake Placid 2023. Il Centro Universitario Sportivo Italiano si appresta a prendere parte all’evento mondiale che si svolgerà oltreoceano da giovedì 12 gennaio a domenica 22 gennaio 2023.

Una rassegna che avrà un valore speciale perché, in occasione della Cerimonia di chiusura del prossimo 22 gennaio, ci sarà il passaggio della bandiera della FISU tra il primo cittadino del sindaco statunitense Art Devlin e il sindaco Stefano Lo Russo e a quel punto sarà Torino 2025 a far scattare il suo countdown.

Trentaquattro gli atleti che gareggeranno per l’Italia, con una delegazione complessiva di oltre cinquanta componenti inglobando staff tecnico e personale medico: “Era il 2019 con l’edizione siberiana a Krasnoyarsk l’ultimo appuntamento di questa manifestazione” – commenta Antonio Dima, Presidente CUSI – “oggi, a distanza di quattro anni, l’Italia può rispondere con numeri e qualità all’edizione americana delle Universiadi Invernali che per la prima volta nella storia cambierà nome. La forte identità che lega l’animo dei nostri giovani studenti-atleti sarà l’arma in più che utilizzeremo sin dal primo giorno di gare: rappresenteranno non solo l’Italia universitaria sportiva ed i rispettivi Atenei, ma soprattutto la generazione della freschezza, della gioventù e delle buone speranze di cui il mondo ha bisogno”.

All’evento prenderanno parte 50 nazioni e 2.500 tra atleti e tecnici provenienti da tutto il mondo: si sfideranno in 13 discipline diverse tra eventi sciistici e di ghiaccio in una kermesse sportiva internazionale dall’elevato tasso tecnico in cui prenderanno parte atleti con apparizioni in Coppe del Mondo, Mondiali e anche Olimpiadi nelle rispettive discipline. A Lake Placid si sono già svolti i FISU World University Games Winter con il nome di Universiadi nel 1972 ed inoltre è stata sede dei Giochi Olimpici Invernali nel 1980.

Per la delegazione azzurra del CUSI l’obiettivo di rinfoltire il palmares storico composto da oltre centocinquanta medaglie, di cui ben cinquantatré ori, cercando di migliorare il risultato di un oro, un argento ed un bronzo conquistati a Krasnojarsk nell’Universiade russa del 2019. Sei differenti discipline, sedici ragazze e diciotto ragazzi, più di venti gli Atenei rappresentati. Nove in totale le discipline invernali previste dal calendario dei Giochi, in cui si cimenteranno studenti-atleti tra i 17 ed i 25 anni di oltre seicento università di tutto il mondo.

La cerimonia di apertura dei Giochi è prevista nella serata del 12 gennaio.  Qui il calendario gare

DI SEGUITO LA SPEDIZIONE AZZURRA DEL CUSI AI “FISU WORLD WINTER UNIVERSITY GAMES 2023”  

CUSI – Centro Universitario Sportivo Italiano  
Nasciuti Mauro (Capo Delegazione), Pompeo Leone (Vice Capo Delegazione), Ventura Michele (Vice Capo Delegazione), Orsillo Angelo (Segreteria Organizzativa), Beltrami Gianfranco (Direttore Sanitario), D’Elicio Davide (Medico), Vitale Federico (Fisioterapista).

Staff Tecnico FISI-FISG
Madella Giorgio (Delegato FISI), Croese Riccardo Lore (Sci Alpino). Tentori Michelangelo (Sci Alpino), Viviana Elena (Short Track), Romanova Olga (Fgure Skating), Hubbell Madison (Figure Skating), Nenzi Mirko Giacomo (Figure Skating). Broggini Pietro (Sci di Fondo), Magli Pietro (Sci di Fondo).

Di seguito i 34 atleti:  

 Sci alpino (16) 
Caloro Benedetta, Cordone Stefano, Costato Beatrice, Damanti Davide. De Zanna Elia, Della Libera Thomas, Fantoli Cecilia, Ferracci Chiara, Mammarella Goffredo, Marcora Carlotta, Palamara Gaia. Resinelli Luca, Sacchi Martina, Taranzano Luca, Teroni Chiara, Zazzaro Giovanni.

Sci di fondo (8)
Boccardi Maria Eugenia, Colombo Laura, Compagnoni Luca, Maj Valentina, Masiero Riccardo, Morandini Matthias, Munari Riccardo, Sordello Elisa.

Snowboard (1)
Fava Elisa

Short track (2)
Marinelli Pietro, Oss Chemper Davide

Pattinaggio di figura (4)
Dozzi Leia, Gutmann Lara, Memola Nikolaj, Papetti Pietro

Pattinaggio di velocità in pista lunga (3)
Di Stefano Daniele, Lorello Riccardo, Maffei Federica  Giochi Mondiali Universitari a

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment