Gare

Goggia e Brignone nel dopo gara

Due stati d’animo differenti ma il risultato non cambia: Sofia Goggia e Federica Brignone analizzano la loro combinata. Si aggiunge anche marta bassino che però era tra le meno accreditate per una medaglia

Sofia Goggia: “Ci ho provato, mi dispiace ma dopo sei porte ho sbattuto contro un palo, mi si è girato il polso e il bastoncino si è impuntato tra gli sci, si è trattato di una frazione di secondo e non ho avuto nemmeno il tempo di reagire. Non avevo pressione nonostante fossi in testa dopo la discesa, è stato un mio errore. Mi concentro sulla discesa di domenica, c’è ancora qualcosina da limare, cercherò di liberare la testa e andare giù senza pensieri”.

Brignone: “Oggi ero qui per giocarmi una medaglia, sono partita a tutta sia in discesa che in slalom. Ero molto arrabbiata al mattino perchè rivedendo le immagini, alcune concorrenti sono partite con il sole e quando è toccato a me ho trovato invece condizioni non ideali, nonostante avessero accorciato la gara e ciò poteva favorirmi. Lo slalom era troppo diritto, sono partita non pensando a nulla e ho ottenuto un buon piazzamento. Qui sotto se non ci fosse stata una lunga sarei uscita, ci sono alcune placche con neve aggressiva e ho rischiato di uscire”.

Bassino: “Sto vivendo questa avvantura giorno per giorno, oggi ho ottenuto un discreto risultato. Adesso andiamo a Madesimo due giorni per preparare al meglio il gigante che è il mio vero obiettivo”.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment