Gare

GP Giovanissimi: 600 pulcini alle selezioni valdostane

Sulle nevi di Pila, quasi 600 pulcini delle Scuole Sci valdostane hanno gareggiato nelle selezioni regionali della quarantesima edizione del Gran Premio Giovanissimi con l’organizzazione dell’associazione Valdostana Maestri Sci insieme alla Scuola Sci Pila.

Nelle Baby 1 vittoria per Grace Conte della Scuola Sci del Cervino, all’arrivo in 44”81, a precedere Olivia Michelotti (Monte Bianco) in 45”71 e Alice Tonolini (Monte Bianco) in 46.54. Anche la gara maschile è andata a un portacolori della SS del Cervino. A vincere è stato Thomas Carrozza in 39”85, davanti ad Arturo Livio D’Ippolito (Monte Bianco) in 41”50 e Stefano Andreis (Pila) in 41”54.

Nelle Baby 2 si è imposta Anais Lustrissy (Monte Bianco) con il crono di 40”29 su Giulia Ceresa (Gressoney-Saint-Jean) in 41”61 e Sofia Fumagalli (Torgnon) in 41.68. Marco Palestrino della Scuola Chamois 2500 si è aggiudicato la prova maschile in 39”76, precedendo una coppia di atleti della Monte Bianco: André Bieller (39”86) e Samuel Bal (39”90).

Gaia Gorret (Torgnon) ha vinto la gara Cuccioli 1 con il tempo di 55”23, davanti a Francesca Guglielmi (Del Cervino) in 56”64 e Sofia Mocchi (Champoluc) in 58”12. Doppietta della Monte Bianco al maschile con Pablo Nicolas Russi (52”88) a vincere davanti a Hervé Bieller (54”64) e a Giulio Giacomo Landolina (Torgnon) in 55”91.

Il gigante femminile Cuccioli 2 è andato a Celia Regina Lucchini (Del Breuil) in 50”57, con Francine Rollet (Pila; 51”99) e Viola Villani (Del Cervino; 52”50) a completare il podio. Sebastiano Sala (Del Cervino) ha vinto la gara maschile in 50”99. Secondo Didier Pigliacelli (Torgnon) in 51”42 e terzo Eugenio Battaglia (Pila) in 51”76.

La migliore Scuola Sci, sommando i punti della gara Baby e di quella Cuccioli, è stata la Monte Bianco con 4027 punti, davanti a Pila (2786) e Del Cervino (1646). Quarto e quinto posto per La Thuile (1325) e Torgnon (637).

I primi quindici atleti di ogni anno e categoria hanno conquistato il pass per le Finali Nazionali del Giovanissimi, in programma dal 7 al 9 aprile in Paganella.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment