Gare

GPI e FIS A Reinswald, questo Gregorio Bernardi fa girare la testa!

Fis e GPI A Reinswald, questo Gregorio Berardi fa girare la testa!
L’ultimo giorno della settimana di gare FIS a San Martino/Reinswald ha avuto in programma un super-G con forti sciatori tra i partecipanti. Sulla gara disputata giovedì ha impresso il suo sigillo il 18enne Gregorio Bernardi, che si è quindi imposto anche nelle classifiche del circuito Gran Premio Italia Giovani e Aspiranti. Alex Hofer (Castelrotto) si è classificato quinto ed è stato il migliore tra gli atleti altoatesini.

È considerato il talento dello sci italiano per eccellenza. E questa settimana il diciottenne Gregorio Bernardi ha dimostrato più volte per quale motivo sia trattato da ragazzo prodigio.

Nelle due discese libere FIS disputate martedì e mercoledì lo sciatore piemontese di Sestriere si è classificato quinto e settimo, inoltre nel super-G di mercoledì è arrivato secondo alle spalle dello sciatore di Coppa del mondo Riccardo Tonetti.


Alex Hofer

Giovedì, infine, Bernardi ha rincarato la dose e si è aggiudicato il secondo super-G in 1’11”46. Con un ritardo di 0”45 su Bernardi si è classificato secondo Luca Resinelli (Galbiate), mentre Giacomo Dalmasso (Falcade) è salito sul terzo gradino del podio con 66 centesimi di ritardo.

Luca Resinelli

A lungo è sembrato che Alex Hofer (Castelrotto) potesse classificarsi quarto. Con il 96, un numero di pettorale alto – prova che la pista Schöneben è in perfette condizioni –, Giovanni Borsotti, un altro Azzurro della Coppa del mondo, si è andato a inserire tra Dalmasso e l’altoatesino Hofer. È uscito, invece, il bolzanino Riccardo Tonetti che mercoledì aveva vinto il primo super-G sulle nevi della Val Sarentino.

Maximillian Ranzi

Due altoatesini sui podi delle classifiche del Gran Premio Italia

Anche il super-G di giovedì è stato convalidato non solo come gara FIS, ma anche per il circuito Gran Premio Italia. Come accennato in precedenza, Giacomo Bernardi si è affermato sia nella categoria Giovani (under 21) che in quella Aspiranti (under 18). Al secondo posto nella gara per gli sciatori con meno di 21 anni è arrivato Maximilian Ranzi (Lana) e al terzo Federico Scussel. Nella categoria Aspiranti alle spalle di Bernardi sono saliti sul podio Filippo Sambugaro e Matthias Kaufmann dell’ASC Schenna e hanno così eguagliato il podio della gara di mercoledì.

Matthias Kaufmann

Dopo due gare di Coppa Europa femminile alla fine della settimana scorsa e quattro gare FIS maschili in questa settimana, la carovana dello sci lascia la Val Sarentino. “Abbiamo visto quattro gare leggendarie tra giovani talenti molto forti, in condizioni esterne perfette. Congratulazioni ai vincitori, ma anche a tutti gli altri partecipanti per le belle prestazioni.

Giacomo Dalmasso

Il nostro ringraziamento va nuovamente alla società Reinswalder Bergbahnen, i cui dipendenti hanno preparato la pista alla perfezione. Allo stesso tempo desideriamo ringraziare gli sponsor per il sostegno economico e i tanti volontari per il loro instancabile impegno. Arrivederci al prossimo anno”, hanno dichiarato concludendo il presidente del comitato organizzatore Richard Moser e il coordinatore Luis Hofer.

Super-G FIS a Reinswald (10/2/2022)

1. Gregorio Bernardi ITA 1‘11”46
2. Luca Resinelli ITA 1’11”91
3. Giacomo Dalmasso ITA 1’12”12


4. Giovanni Borsotti ITA 1’12”18
5. Alex Hofer ITA 1’12”21
6. Maximilian Hofer ITA 1’12”27
7. Federico Scussel ITA 1’12”29
8. Fabian Spring SUI 1’12”35
9. Zack Monsen SWE 1’12”38
10. Giovanni Zazzaro ITA 1’12”39

Classifica Gran Premio Italia Giovani (U21)

1. Gregorio Bernardi ITA 1’11”46
2. Maximilian Ranzi ITA 1’12”27
3. Federico Scussel ITA 1’12”29

Classifica Gran Premio Italia Aspiranti (U18)

1. Gregorio Bernardi ITA 1’11”46
2. Filippo Sambugaro ITA 1’12”79
3. Matthias Kaufmann ITA 1’14”43

Tutti i risultati qui

Info Hannes Kröss – Foto Richard Kröss

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment