Gare

GS Beaver Creek. Manni: “Sono migliorato!”

Il primo a parlare è stato Marcel Hirscher che come al solito mette le mani avanti: “Sono contento che Luitz mi abbia passato perché stare nel leader corner dopo un po’ stufa! Nella seconda la vedo dura, perché la neve rompe e partendo col 29 non mi permetterà di fare tante cose“. Henrik Kristoffersen vuole vederci chiaro: “I primi sette partiti hanno avuto una visibilità peggiore rispetto agli altri e Luitz ha goduto di più luce. La neve non è per niente dura, nella seconda si romperà“. Manfred Möelgg: “Sono contento soprattutto perché mi sento migliorato nei piano ed è un peccato perché proprio prima del piano ho commesso un errorino dove ho perso almeno due o tre decimi, ma sto bene, proprio come in allenamento.  Vedrete nella seconda!” Bellissimo vedere tanta carica così…
Luca De Aliprandini? Ha lasciato il parterre d’arrivo incazzato nero. Un eloquente “No comment”

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment