Gare

Gs Courchevel, nella seconda ci sarà anche Elena Curtoni

Nella seconda manche del Gs di Courchevel, ne abbiamo quattro, perché oltre a Marta Bassino, Federica Brignone e Sofia Goggia ci sarà anche Elena Curtoni.

Bravissima la valtellinese a a qualificarsi ancora una volta, dimostrando i suoi grandi progressi tra le porte larghe.

Rimane il solo rammarico per Laura Pirovano che stava per compiere un miracolo. Arrabbiatissima al traguardo, non si è compreso se se l’è presa con la sfortuna o con se stessa. Difficile rimproverarle qualcosa.

Su una pista impossibile, concludere 36esima a 36 centesimi dalla trentesima posizione col pettorale 64, è un risultato notevole.

Vediamo come terrà la pista in questa seconda manche dove Bassino e Brignone sfideranno una Shiffrin che guadagna fiducia, come era logico fosse, gara dopo gara.

Solo 14 i centesimi tra le tre atlete e questo ci regalerà una seconda manche di grandi emozioni. Sofia Goggia ha concluso la prima al 13esimo posto e deve recuperare 2″23, mentre Elena è 20esima a +2″79

Il via alle 13:00

Troppa invece la differenza tecnica tra le migliori e le nostre seconde linee. La differenza di sciata è davvero notevole. La Coppa Europa probabilmente sarebbe più indicata per ritrovare fiducia e gesto tecnico che se non migliora non può portare da nessuna parte.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.