Gare

GS Kranjska Gora: Hirscher, la sesta coppa delle sue mani

Nello sci nulla è mai scontato, ma diciamo che Marcel Hirscher, dopo quella magica prima manche del gigante di Kranjska Gora, avrebbe potuto perdere la gara solo se si fosse dimenticato di portare gli sci in partenza.
44 vittorie in carriera e 6 sfere di cristallo. Nella storia dello sci il numero uno ora è Marcel. Che aveva 96/100 di vantaggio su Kristofferen a metà gara, ma non si è tirato indietro (e quando mai!) nemmeno nella seconda tirando come solo sui sa fare. Non ha realizzato il miglior tempo nella seconda manche, ma per come si è sviluppata la gara, ha compiuto un altro mezzo miracolo. Tanto per chiarire, uno tosto come Kristoffersen, sceso prima di Marcel, è scivolato in undicesima posizione, così come Murisier finito alle sue spalle. Ne ha approfittato il bronzo dei mondiali, il norvegese Haugen che ha trovato condizioni leggermente migliori piazzandosi al secondo posto a +0,46/100 risalendo dalla dodicesima piazza. E più o meno la stessa sorte è capitata al bravo svedese Mats Olsson, terzo a 67/100, 8 più veloce dell’austriaco Feller. Buona la seconda di Florian Eisath che è riuscito a recuperare 4 posizione concludendo al settimo posto. Furoi invece Moelgg e ventesima posizione per Nani. Roberto non ha fatto nulla di che, ma per gli ultimi suoi standard è andato decisamente meglio. Se il suo problema è la testa, un piazzamento nei trenta rappresenta per lui un piccolo segnale di ripresa e soprattutto di fiducia.

Ranking

RANK BIB NAME NAT RUN 1 Rk1 RUN 2 Rk2 Pr TOTAL DIFF
1 7 HIRSCHER Marcel

AUT

1:11.63 1 +1.36 20 2:24.31
2 12 HAUGEN Leif Kristian

NOR

+1.69 12 +0.13 5 10 2:24.77 +0.46
3 10 OLSSON Matts

SWE

+1.31 6 +0.72 8 3 2:24.98 +0.67
4 18 FELLER Manuel

AUT

+2.07 17 +0.04 2 13 2:25.06 +0.75
5 13 LUITZ Stefan

GER

+1.51 10 +0.77 10 5 2:25.23 +0.92
5 3 NEUREUTHER Felix

GER

+1.30 5 +0.98 14 2:25.23 +0.92
7 11 EISATH Florian

ITA

+1.61 11 +0.76 9 4 2:25.32 +1.01
8 34 ZURBRIGGEN Elia

SUI

+1.99 14 +0.45 6 6 2:25.39 +1.08
9 14 LEITINGER Roland

AUT

+1.47 8 +1.16 15 1 2:25.58 +1.27
10 30 MEILLARD Loic

SUI

+2.66 22 1:11.32 1 12 2:25.61 +1.30
11 2 KRISTOFFERSEN Henrik

NOR

+0.96 2 +1.71 26 9 2:25.62 +1.31
12 15 MURISIER Justin

SUI

+1.10 3 +1.58 23 9 2:25.63 +1.32
13 4 FAIVRE Mathieu

FRA

+1.38 7 +1.37 21 6 2:25.70 +1.39
14 5 MUFFAT-JEANDET Victor

FRA

+1.23 4 +1.63 25 10 2:25.81 +1.50
15 17 KILDE Aleksander Aamodt

NOR

+2.08 18 +0.79 11 3 2:25.82 +1.51
16 6 SCHOERGHOFER Philipp

AUT

+1.48 9 +1.62 24 7 2:26.05 +1.74
17 41 MONSEN Marcus

NOR

+3.00 27 +0.11 4 10 2:26.06 +1.75
18 47 MEIER Daniel

AUT

+3.16 30 +0.06 3 12 2:26.17 +1.86
19 8 MYHRER Andre

SWE

+2.04 15 +1.19 16 4 2:26.18 +1.87
20 24 NANI Roberto

ITA

+2.17 19 +1.19 16 1 2:26.31 +2.00
21 28 CHODOUNSKY David

USA

+2.76 24 +0.85 12 3 2:26.56 +2.25
22 29 JITLOFF Tim

USA

+3.07 29 +0.64 7 7 2:26.66 +2.35
23 9 KRANJEC Zan

SLO

+2.40 20 +1.32 19 3 2:26.67 +2.36
24 25 READ Erik

CAN

+2.50 21 +1.44 22 3 2:26.89 +2.58
25 32 KRYZL Krystof

CZE

+2.76 24 +1.23 18 1 2:26.94 +2.63
26 27 NOESIG Christoph

AUT

+3.05 28 +0.97 13 2 2:26.97 +2.66
27 33 SARRAZIN Cyprien

FRA

+2.73 23 +2.58 27 4 2:28.26 +3.95
28 38 MATHIS Marcel

AUT

+2.81 26 +2.80 28 2 2:28.56 +4.25
23 FORD Tommy

USA

+2.05 16 DNF
16 MOELGG Manfred

ITA

+1.69 12 DNF

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment