Gare

GS Kranjska Gora: Shiffrin, Brignone e Grenier in fuga. Bassino capofila delle inseguitrici

GS Kranjska Gora: Shiffrin, Brignone e Grenier in fuga. Bassino capofila delle inseguitrici.
Classifica della prima manche spaccata in due con Mikaela Shiffrin al comando con 24/100 di vantaggio su Federica Brignone e 39/100 sulla vincitrice di ieri Valerie Grenier, vincitrice ieri.

Solo loro tre hanno trovato il giusto feeling su un tracciato simile a quello di ieri ma più veloce e con pochi angoli. Uno di quei disegni che o lo ami o ci capisci poco. Marta Bassino è quarta perché sta vivendo un periodo di grande magia sia tecnica che mentale, ma anche lei non si p trovata a pieno agio come dimostra il distacco di 73/100.

È lei che comanda un folto plotoncino di pretendenti al podio, con Lara Gut-Behrami quinta a +77/100, Sara Hector a +0.85 e Petra Vlhova a +0,87. Poi si supera il secondo con Paula Moltzan ottava a +1″11 a pari merito con la norvegese Mina Fuerst Holtman.

In casa Austri continua il buio totale. La migliore è Franziska Gritsch, 22esima a +2″09, poi Stephanie Brunner, 23esima a +2″11 mentre è 25esima Katharina Liensberge a +2″52!

Federica Brignone ha fatto tutto giusto tranne una linea appena allungata prima del tratto più pianeggiante. Per fortuna è riuscita a mantenere alta la velocità fino alla fine, contenendo lo svantaggio. Nel mirino ha il primo podio di stagione dopo i tre quarti posti ottenuti proprio in gigante.

Non si qualifica Asja Zenere, che ha tagliato il traguardo con un gap di +2″81 Roberta Melesi ha concluso con 4 decimi in meno ma non è stato sufficiente. per passare il taglio occorreva fare come Elisa Platino che con +2″27 è 28esima.

In aggiornamento

La classifica

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment