Gare

Gs Santa Caterina, tanta neve, ma partenza confermata

Il GS di Santa Caterina riesce a partire secondo i programmi nonostante la tanta neve caduta (80 cm), quindi alle 10,30. Questo perché le squadre sono all’opera praticamente da tutta la notte e il terreno è stato preparato ad arte, anche con l’ausilio dei gatti. È sempre così, quando a dirigere l’orchestra c’è Tino Pietrogiovanna con Omar Galli a dettare i tempi!
Fortunatamente il gigante è più gestibile di un superG, inoltre la pista Deborah Compagnoni si articola non in uno spazio totalmente aperto come la Corviglia di St. Moritz.

Quindi, il primo a partire sarà il norvegese Leif Kristian Nestvold-Haugen, seguito da Pinturault, Odermatt e Tommy Ford. Kristoffersen ha il 7, seguito dal vincitore di Sölden, Braathen e dal primo Azzurro in gara Luca De Aliprandini. Poi bisognerà attendere il 27 per tifare Giovanni Borsotti e il 37 per applaudire il ritorno in gara di Riccardo Tonetti. Poi altri 5 Azzurri, Roberto Nani 38, Hannes Zingerle 47, Daniele Sorio 57, Stefano Baruffaldi 58 e Alex Hofer 61, su un totale di 69 partenti.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.