Gare

GS Uomini: 10 atleti in meno di 1 secondo

Dieci atleti in meno di un secondo. Come si fa a fare previsioni? Impossibile, ma – giocando un po’ – possiamo dividere in due lotti la classifica. Al comando c’è Marcel Hirscher che ha le spalle coperte da Philipp Schoerghofer più lente del suo capitano di 26/100. Poi ALexis Pinturault a +0,35 persi tutti nelle prime porte. Non è una sorpresa il quarto posto dello svedese Matts Olsson (secondo a Garmisch) a soli 4 centesimi da Alexis, mentre il quinto posto è difeso da Henrik Kristoffersen (+0,48), 5 centesimi più veloce di Roland Leitinger. Ecco possiamo dire che  questi sei atleti, tre dei quali austriaci, possono giocarsi l’oro e l’argento. Per il bronzo la lista si allunga. In pole position il norvegese Leif Kristian Haugen, settimo a +0,54,  per proseguire con Mathieu Faivre ottavo a +0,78 e concludere con Riccardo Tonetti, bravissimo a chiudere al nono posto con un gap di 85/100 su Hirscher, mentre il bronzo rimane a mezzo secondo. Più ardua sembra l’impresa di Florian Eisath, che consideriamo ancora in lizza più per amor patrio che per logica. Certo è che in questa prima manche è stato all’altezza dei migliori e mezzo secondo lo ha letteralmente buttato via in una lunga “dove normalmente faccio la differenza, ma forse ho perso un po’ la concentrazione perché credevo che quella lunga fosse due porte dopo. Invece me la sono ritrovata lì ed ho perso l’appoggio. Sul piano poi avrò perso 5/6 decimi”.
1″05 il ritardo da Hirscher, 11esima la posizione. Troppo lontano invece Manfred Moelgg: con tutta quella folla 1″54 non si possono recuperare. Infine Simon Maurberger gettato nell’arena all’ultimo per l’assenza di Luca De Aliprandini e autore di un’ottima manche che lo ha visto concludere un centesimo davanti a Manni, in 18esima piazza.

Classifica provvisoria dopo 46 atleti

Ranking

RANK BIB NAME NAT TIME DIFF
1 6 HIRSCHER Marcel

AUT

1:06.73
2 5 SCHOERGHOFER Philipp

AUT

1:06.99 +0.26
3 7 PINTURAULT Alexis

FRA

1:07.08 +0.35
4 8 OLSSON Matts

SWE

1:07.12 +0.39
5 4 KRISTOFFERSEN Henrik

NOR

1:07.21 +0.48
6 22 LEITINGER Roland

AUT

1:07.26 +0.53
7 13 HAUGEN Leif Kristian

NOR

1:07.27 +0.54
8 3 FAIVRE Mathieu

FRA

1:07.51 +0.78
9 21 TONETTI Riccardo

ITA

1:07.58 +0.85
10 20 ZUBCIC Filip

CRO

1:07.70 +0.97
11 9 EISATH Florian

ITA

1:07.78 +1.05
12 15 MURISIER Justin

SUI

1:07.84 +1.11
13 1 MUFFAT-JEANDET Victor

FRA

1:07.88 +1.15
14 12 LUITZ Stefan

GER

1:07.94 +1.21
15 43 STRASSER Linus

GER

1:08.03 +1.30
16 17 JANKA Carlo

SUI

1:08.05 +1.32
17 30 CHODOUNSKY David

USA

1:08.07 +1.34
18 23 CAVIEZEL Gino

SUI

1:08.16 +1.43
19 35 MAURBERGER Simon

ITA

1:08.26 +1.53
20 16 MOELGG Manfred

ITA

1:08.27 +1.54
21 2 NEUREUTHER Felix

GER

1:08.52 +1.79
22 29 TORSTI Samu

FIN

1:08.65 +1.92
23 19 MISSILLIER Steve

FRA

1:08.71 +1.98
24 27 MEILLARD Loic

SUI

1:08.74 +2.01
25 34 ZAMPA Andreas

SVK

1:08.77 +2.04
26 37 BROWN Phil

CAN

1:08.78 +2.05
27 25 READ Erik

CAN

1:08.81 +2.08
28 39 COCHRAN-SIEGLE Ryan

USA

1:09.02 +2.29
29 40 ROENNGREN Mattias

SWE

1:09.12 +2.39
30 45 HADALIN Stefan

SLO

1:09.13 +2.40
31 14 FELLER Manuel

AUT

1:09.18 +2.45
32 38 ANDRIENKO Aleksander

RUS

1:09.29 +2.56
33 41 VERDU Joan

AND

1:09.35 +2.62
34 44 JAKOBSEN Kristoffer

SWE

1:09.38 +2.65
35 28 KRYZL Krystof

CZE

1:09.62 +2.89
36 10 MYHRER Andre

SWE

1:09.97 +3.24
37 33 PIRINEN Eemeli

FIN

1:10.25 +3.52
48 BARWOOD Adam

NZL

Started
47 POPOV Albert

BUL

Started
36 NETELAND Bjoernar

NOR

Started
49 MEINERS Maarten

NED

Next
46 HROBAT Miha

SLO

DNF
42 FEASEY Willis

NZL

DNF
32 PHILP Trevor

CAN

DNF
31 TRIKHICHEV Pavel

RUS

DNF
26 JITLOFF Tim

USA

DNF
24 FORD Tommy

USA

DNF
18 KILDE Aleksander Aamodt

NOR

DNF
11 KRANJEC Zan

SLO

DNF

 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment