Gare

Il 10 aprile largo a “La bellunese”

Un evento senza precedenti sulle montagne Patrimonio Unesco darà l’arrivederci alla stagione turistica invernale della Marmolada.

Protagonista assoluta La Bellunese, vero gioiello sciistico delle Dolomiti, una pista “da record”, sia per i suoi 12 km di lunghezza sia per il dislivello di quasi 2000 m, che nel pomeriggio di domenica 10 aprile 2016 potrà essere percorsa in totale libertà con ramponcini e ciaspole.

Una proposta del tutto inedita quella di “Marmolada a Tutta”, una prima volta assoluta per La Bellunese, nota in tutto l’arco alpino come un vero must per amanti di sci e snowboard.

Il ritrovo è fissato alle ore 14.00 a Malga Ciapela, presso la partenza della funivia Marmolada #MoveToTheTop per il ritiro dei pettorali e l’eventuale registrazione degli ultimi iscritti. Si salirà poi a Punta Rocca (3265 m), dove, alle 16.15 dopo la chiusura della pista agli sciatori, avrà inizio la gara che condurrà i partecipanti ad attraversare il ghiacciaio della Marmolada sino al Passo Fedaia per poi inoltrarsi nel bosco e giungere nuovamente a Malga Ciapela (1450 m). A fare da cornice un panorama a cinque stelle che dalla cima fino a valle spazia a 360° su tutte le Dolomiti.

Le iscrizioni sono già aperte sul sito web degli organizzatori dell’evento www.ngtiming.com e ai primi 50 iscritti verrà omaggiato un biglietto della funivia ‎Marmolada Malga Ciapela/Punta Rocca A/R da usufruire durante l’estate. Verranno premiati i primi classificati M/F di entrambe le categorie: ramponcini e ciaspole.

La quota di partecipazione pari a € 30,00 (€ 20,00 per possessori dello skipass) comprende: passaggio in funivia, gadget di partecipazione, pettorale, servizio cronometraggio e classifiche, ristoro gara, assistenza sanitaria, trasporto a valle zainetti e visita al museo Marmolada Grande Guerra 3000 m di Serauta

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment