Gare

Il Bardonecchia domina il Trofeo Zegna

Sulla pista Moncerchio 2 di Bielmonte, appositamente preparata e nuovamente omologata per poter ospitare le gare tra le porte larghe, si è disputato il primo di due Giganti FIS-NJR organizzati dallo Sci Club Oasi Zegna, con la supervisione dell’ex direttore tecnico delle squadre nazionali di sci alpino Claudio Ravetto. La classifica a squadre del Trofeo organizzato in memoria di Ermenegildo Zegna ha premiato lo Sci Club Bardonecchia, che ha piazzato al primo posto della gara maschile Daniel Allemand, con il tempo totale di 1’,38”,13/100 e con 71/100 di vantaggio su Andrea Borgato (Ski Team Cesana). Terzo posto a 2”,06/100 per Davide De Crignis (Bardonecchia), quarto per Luigi Ferrero (Ski Team Cesana), quinto Alberto Lantelme (Golden Team Ceccarelli), sesto assoluto e primo tra gli Aspiranti per Emanuele Careddu (Val Vermenagna), settimo per Davide Vertemati (Sauze d’Oulx), ottavo per Andrea Villa (Ski Team Cesana), nono assoluto e secondo tra gli Aspiranti per Marco Giordano (Val Vermenagna), decimo posto assoluto e terzo tra gli Aspiranti per Luca Gibellino (Mondolè Ski Team).

Nella gara femminile si è imposta un’altra atleta dello Sci Club Bardonecchia, Valentina Eydallin (Bardonecchia), che ha chiuso le due manche in 1’,39”,55/100 con un vantaggio di 2”,09/100 sulla compagna di squadra Sara Allemand, prima delle Aspiranti. Terza a 2”,12/100 Giorgia Lambert (Melezet). Seguono nella classifica delle prime dieci Alessia Minazzi (Varallo), Alessia Lava (Golden Team Ceccarelli) e le Aspiranti Giorgia Nosenzo (Bardonecchia), Giorgia Roero (Lancia), Camilla Sella (Sestriere), Caterina Moretti (Golden Team Ceccarelli) e Lisa Audisio (Ski Team Sauze 2012). A premiare gli atleti è intervenuta Laura Zegna. Domenica 12 febbraio si replica sulla stessa pista con il Trofeo Lauretana.

Uff Stampa. AOC M.Fassinotti

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment