Gare

Il Red Bull Discesa libera a Marcello Rizzi

Il Red Bull Discesa Libera 2017 non ha tradito le aspettative. In 69 si sono presentati sabato 25 febbraio ai nastri di partenza per competere nell’unico format che riesce a coniugare sci alpino, skicross e gara “inferno”.
Alle 14.00 la partenza lungo la pista Du Lac di Pila. Prima 50 metri di corsa con gli scarponi ai piedi e poi, una volta infilati gli sci, giù di corsa lungo il tracciato. Pochi paletti, qualche “sportellata” e tanto divertimento garantito per tutti.
Due manche di qualificazione, una da 34 ed una da 35, e poi l’attessissima e combattutissima finale tra i migliori 40.

A tagliare il traguardo per primo in 1:30.18 ed aggiudicarsi il titolo di campione del Red Bull Discesa Libera 2017 è stato Marcello Rizzi. Per lui una Go Pro Hero 5 ed un surf camp a Santander offerto da SurfCamp.it. Secondo Cesare Saccaro in 1:30.62. Anche per lui una Go Pro Hero 5 ed un week end a Senigallia in occasione dei DEEJAY Xmasters. Terzo, staccato di qualche secondo (1:32.15) Andrea Bettega.

Al termine delle premiazioni festa e divertimento con tutti i partecipanti all’Apres Ski by Red Bull, realizzato in collaborazione con DEEJAY Xmasters, allo Yeti di Pila.
Il Red Bull Discesa Libera si è svolto in concomitanza con la quarta ed ultima tappa del DEEJAY Xmasters Winter Tour, evento itinerante supportato da Red Bull che tra gennaio e febbraio ha portato musica, party e contest ad Andalo, Livigno, Pila e al centro Italia con una tappa che ha toccato Roccaraso, Monte Pratello e Pescocostanzo.

Credits: Daniele Molineris / Red Bull

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment