Gare

Innerhofer getta la spugna

Christof Innerhofer ha deciso di non partecipare ai Mondiali di Sankt Moritz e la sua stagione può considerarsi conclusa con il secondo posto nel SuperG di Kitzbhuel. Troppo forte il dolore per la frattura al perone che ancora non si è saldata. Oggi ha provato a sciare, per la prima volta dopo la prova della Discesa di Garmisch, e in due giri, è caduto due volte. In queste condizioni il suo equilibrio è molto scarso per via del mancato appoggio del ginocchio. A Kitzbhuel ha fatto un vero miracolo, ma i miracoli purtroppo non si ripetono. Troppo pericoloso scendere in pista in queste condizioni. La decisione è quella di fermarsi, di curare bene la frattura e di puntare a presentarsi in perfette condizioni fisiche la prossima stagione, che sarà quella delle Olimpiadi in Corea.

“È un giorno molto triste per me – dichiara Christof Innerhofer – io rischio sempre al massimo, non mi tiro mai indietro, ma oggi per la prima volta mi sono reso conto che è troppo pericoloso gareggiare con una frattura del genere. Rischierei di farmi molto più male perché mi mancano coordinazione ed equilibrio a causa del dolore che ancora è forte. Per me che amo sciare è davvero molto dura dire stop, ma so che tornerò più forte di prima per puntare a grandi obiettivi”.

da fisi.org

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment