Gare

Italiani Children, gli slalom Allievi a Lara Colturi e a Federico Fontana

Italiani Children, gli slalom Allievi a Lara Colturi e a Federico Fontana.
Lara Colturi si è già messa alle spalle l’insolito “out” capitato in gigante, vincendo oggi la medaglia d’oro ai Campionati Italiani Children nella categoria Allievi disputati all’Abetone.

Per la vittoria non c’è stata storia, Lara si è aggiudicata entrambe le manche con un vantaggio di quasi un secondo nella prima. Così come Giorgia Collomb (La Thuile Rutor), già seconda dietro a Lara in superG, ha realizzato i migliori secondi tempi. 1″25  il gap tra le due, lo stesso distacco che separa l’argento dal bronzo di Nadine Trocker (Seiser Alm), anche lei spesso e volentieri nei premi.

Si rivede nella top ten Marta Giaretta del Falconeri che l’anno scorso, nella categoria Ragazzi, aveva fatto incetta di medaglie (oro in slalom, superG e combinata), oggi ritrova il sorriso, grazie al settimo posto, ottenuto dietro a Hannah Feichter del Taisten Raffeisen, quarta a +3″35, a Rita Granruaz dello Ski Team Alta Badia e a Ludovica Righi, oro in gigante, oggi sesta.

Bella prova anche di Angelica Bettoni Mameli (Brixia) che conclude con lo stesso tempo di Giaretta, davanti a Nora Pernstich e ad Alessandra Di Sabatino dello sci club Eur, che chiude la top ten.

In campo maschile ad imporsi è stato Federico Fontana dello sci Club Monti Pallidi di Moena allenato da Francesco Gilli e Luca Vender e allievo allievo dello Ski College Fassa. Fede deve la vittoria soprattutto a una prima manche perfetta premiata col miglior tempo, mentre nella seconda, c’è stato un vero e proprio exploit di di Matteo Avesani del Druscié che gli ha consentito di risalire dalla decima alla medaglia di bronzo.

Davanti a lui l’atleta del Mondolé Ski Team Prato Nevoso Pietro Mazzoleni che ha concluso a 36/100 dall’oro, grazie al terzo tempo nella prima e all’11esimo nella seconda.

Ai piedi del podio Alberto Landini, già oro in gigante, oggi non andato a medaglia per soli 5 centesimi. ottima prova di David Castlunger dell’Alta Badia, dopo aver vinto tutto l’anno scorso nella categoria ragazzi.

Al sesto posto, a 77/100 l’atleta dello Sci Accademico italiano Alessandro Quaranta che ha preceduto Edoardo Simonelli, oro in superG, uscito in gigante. Concludono la Top ten il valdostano Christophe Jacquemod del Courmayeur, Leonardo Farina dello Ski Team Fassa e Pietro Ragone del Gressoney Monterosa, decimo staccato di 1″10.

Pietro Mazzoleni si aggiudica la classifica Assoluta che prevede la somma dei tempi di SuperG, Gigante e Slalom.

L’atleta del Mondolé ha preceduto il veneto Matteo Avesani e il valdostano Pietro Antonio Fabio Trentin.

L’Assoluta femminile è vinta, invece, da Giorgia Collomb (La Thuile Rutor) forte delle due medaglie d’argento vinte in SuperG e slalom e del quarto posto dello slalom).

La forte atleta valdostana ha preceduto Nadine Trocker del Seiser Alm (2a GS 3° SL, 7° SG) e Ludovica Righi (1a GS, 3° SG, 6° SL).

In camp0o maschile oro nell’Assoluta per Pietro Mazzoleni, argento per l’atleta del Druscié Cortina Matteo Avesani e bronzo per Pietro Antonio Fabio Trentin dello sci Club 18. 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment