Gare

La 3-Tre a casa di Alberto Tomba

Terzo appuntamento per il 3Tre on Tour in Emilia e terzo grande successo. Giovedì 16 Novembre il tour promozionale dello slalom di Madonna di Campiglio è approdato a “casa” di Alberto Tomba, a Bologna, ospite dello splendido Audi Zentrum, per una serata che ha rivelato una volta in più la profonda passione di questa piazza per il Circo Bianco. Tanto il pubblico arrivato per l’occasione, accolto dal Direttore di Audi Zentrum Alessandro Bettinoni e dal Comitato 3Tre capeggiato dal Presidente Lorenzo Conci, per soddisfare la sua voglia di neve e rivivere con le immagini di Paolo Luconi Bisti la splendida storia della gara più antica d’Italia, che il 22 Dicembre prossimo si appresta a celebrare l’edizione numero 64. Fra i presenti anche il Presidente della Federazione Italiana Sport Invernali, Flavio Roda, il testimonial 3Tre Giorgio Rocca e Giulio Campani, Presidente del CAE (Comitato Appennino Emiliano) che all’organizzazione dell’appuntamento bolognese ha fornito un contributo fondamentale. Tanti, inoltre, i rappresentanti degli sci club locali, a cui il Presidente Conci si è rivolto con l’invito a vivere da dentro lo spettacolo della 3Tre, e a prendere parte alla speciale CombiRace a squadre in programma proprio la mattina prima della gara di Coppa del Mondo FIS.

Il primo a prendere la parola è stato proprio il Presidente Federale Roda, bolognese di nascita, che ha speso parole d’elogio non solo per l’evento del Canalone Miramonti, ma per l’importante impegno promozionale che negli ultimi tre anni ha portato la 3Tre in oltre 50 appuntamenti in giro per l’Italia – e non solo: “E’ sempre bello prendere parte ad eventi come questo, e celebrare la storia di una manifestazione che ritengo fra le più belle e amate non solo in Italia, ma in tutta la Coppa del Mondo FIS. Inoltre, voglio sottolineare come l’impegno del 3Tre on Tour rappresenti un contributo notevole alla promozione del nostro movimento, un esempio virtuoso che merita il plauso della Federazione.”

Parole naturalmente gradite al Presidente della 3Tre Lorenzo Conci, che ha ribadito: “Lo scopo del nostro 3Tre on Tour è proprio questo. Fare squadra, incontrare amici vecchi e nuovi, avvicinare le persone a questo nostro meraviglioso sport, portandolo anche lontano da quelli che sono i suoi luoghi naturali. Oggi siamo orgogliosi di trovarci a Bologna, a casa del campione ai cui successi dedichiamo questa edizione della 3Tre, Alberto Tomba: speriamo di assistere a una nuova invasione di tifosi dall’Emilia, proprio come ai tempi di Alberto.”

E poi c’è chi, come Tomba, la 3Tre l’ha vinta: è Giorgio Rocca, che ad oggi detiene ancora lo scettro dell’ultimo italiano vincitore sul Canalone Miramonti. Ma non ne è geloso – anzi: “Per me la 3Tre ha sempre rappresentato una gara speciale, per l’aspetto tecnico, il pubblico, l’atmosfera. Vincere a Campiglio è qualcosa che mi rimarrà sempre dentro, ma è tempo che qualcuno raccolga quest’eredità, e riporti l’Italia sul primo gradino: è il momento di riaccendere l’entusiasmo dei tifosi di casa.”
Fra tanta gente di sci, a Bologna è spuntato anche un ospite a sorpresa: Ignazio Boschetto, membro del famoso trio pop-lirico “Il Volo”. Uno che la neve, e Campiglio, le ha scoperte da poco, ma se ne è già innamorato. Il 22 Dicembre lui ci sarà, ma a cantare – c’è da giurarci – non sarà il solo.

Intanto il 3Tre on Tour prosegue: questa sera a Brescia, presso il Salone Vanvitelliano del Comune di Brescia(Piazza della Loggia, 1) alle 18.30, la 3Tre si presenta in compagnia di tre ospiti d’eccezione: il testimonial Giorgio Rocca e due grandi bresciani della neve, Ivano Edalini e Daniela Merighetti.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment