Gare

La delusione di Roberto Nani

Dal’ufficio stampa di Luca De Alprandini, Ideeuropee, arriva questo laconico comunicato, relativo allo stato d’animo di Roberto Nani, convinto di far parte del quartetto Azzurro per lo slalom gigante. Rinaldi ha invece deciso di convocare il giovane Simon Maurberger: “Sono molto amareggiato per non essere stato convocato per il Gigante dei Mondiali, dopo il forfait di Luca De Aliprandini. Pensavo che la mia esperienza in una gara secca avrebbe potuto essere una carta da giocare per i colori azzurri. Nulla di personale contro Simon, che anzi è un giovane promettente e che secondo me ha davanti un futuro roseo. Quando non ero stato convocato prima dei Mondiali avevo accettato serenamente perché ero conscio del fatto che la mia stagione era stata più di ombre che di luci, anzi avevo continuato ad allenarmi tutti i giorni a Livigno perché ho fiducia in me stesso e nei miei mezzi. Questa ulteriore esclusione però mi fa male perché mi fa pensare che non si creda in me e nelle mie possibilità. Ora penserò a finire la stagione nel migliore dei modi, anche se il mio morale è sinceramente molto basso. Se penso che per tre anni sono stato nei top ten, sicuramente una decisione del genere non è facile da digerire“.

Per la cronaca, questi i risultati ottenuti dal livignasco quest’anno in gigante in Coppa del mondo: 18° in Alta Badia, 24° a Sölden, 26° a Garmisch, 26° in Alta Badia nel parallelo, 29° ad Adelboden. In Coppa Europa: 11° in Val d’Isère, 14° e 21° a Davos, 20° e 25° a Jasna.

Nella classifica di specialità di Coppa del mondo, Roberto occupa la 32esima posizione con 32 punti, mentre Simon ne ha collezionati 16 e si pone in 43esima posizione

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment